[VIDEO] – Analisi Tecnica e Analisi Fondamentale a confronto

analisi tecnica vs analisi fondamentale

Sappiamo bene che esistono diversi tipi di analisi per studiare il grafico di un mercato finanziario, ma la domanda che più spesso ci viene rivolta è quale sia la migliore analisi tra la tecnica e la fondamentale.

Fondamentalmente parliamo di due diversi modi di vedere la stessa cosa e a nostro avviso per poter effettuare un’analisi completa è opportuno avere le basi di entrambe.

Prima di iscriversi a qualunque piattaforma di trading online bisogna conoscere le basi del trading, basi queste che si sintetizzano, per così dire, in due grandi metodologie di investimento che sono: l’analisi tecnica e l’analisi fondamentale. Queste due metodologie risultano essere completamente differenti e si basano su approcci di natura divergente che tal volta possono essere utilizzate in modo sinergico per alcuni tipi di investimento. Potremmo dire che vi sono alcuni movimenti di prezzo che sul mercato vengono generati da dati macroeconomici fondamentali, ad esempio l’uscita del dato sulla disoccupazione influenza il mercato, quello del Pil influenza il mercato, e così via.

Altri movimenti di prezzo vengono invece generati da reazioni emotive o da principi tecnici. Se per esempio in un certo arco di tempo una azione è stata venduta mediamente a quota 100€, tale prezzo rappresenta una resistenza, ossia, un prezzo in cui si crea una barriera per cui gli investitori una volta raggiunta tale soglia tendono a vendere proprio perché tale soglia esiste. Una volta che questa soglia, che in gergo si chiama resistenza, viene infranta si genera un movimento direzionale, quindi, i trader che avevano solitamente venduto a tale soglia, vedendola infranta, acquistano perché suppongono che il prezzo possa salire, tale reazione alimenta la salita del prezzo.

LEGGI PURE
Breakout e dinamiche di prezzo negli scambi di valuta

Confronto tra le due metodologie

Possiamo mettere a confronto l’analisi tecnica e quella fondamentale solo se ci riferiamo a particolari situazioni e a particolari tipologie di trading. Ad esempio, nel trading di lungo termine i prezzi si muovono seguendo i dati fondamentali dell’economia, ma si muovono anche da un punto di vista ciclico e quindi tecnico. Nel brevissimo periodo possiamo trovare movimenti generati unicamente tenendo conto dell’analisi tecnica, ma, gli stessi movimenti possono essere sorretti anche da ragioni fondamentali, come appunto l’uscita di un dato macroeconomico rilevante.

In definitiva potremmo utilizzare, dipendentemente dai casi e dalla nostra propensione, sia l’analisi tecnica sia l’analisi fondamentale, ponendo particolare attenzione a quella tecnica in quanto riesce meglio di quella fondamentale a descrivere l’andamento reale del prezzo di mercato.

Il Webinar

In questo webinar, Maurizio Milano responsabile di analisi tecnica del Gruppo Banca Sella, ci illustra le principali differenze tra l’analisi tecnica e quella fondamentale.

Buona Visione…

Per visualizzare il video devi essere un utente registrato, effettua il login o registrati gratuitamente, il video sarà disponibile alla visione immediatamente.


Rispondi