Azioni Apple: Conviene comprare adesso? Previsioni e Dividendi

acquistare titolo apple

Investire sulla Apple Inc.

Acquistare azioni della Apple a prima vista sembrerebbe sempre e comunque conveniente, dopotutto parliamo di uno dei massimi colossi dell’economia mondiale, un’azienda solida ed incrollabile che garantisce utili ai suoi azionisti. Certo, tutto questo è assolutamente vero, ma se sei un piccolo speculatore ed hai un capitale ridotto per investire devi sempre scegliere saggiamente il momento giusto per fare il tuo ingresso a mercato ed acquistare azioni Apple.

 

Anche se apparentemente il titolo viaggerà sempre verso nuovi orizzonti di crescita, i mercati sono un luogo impervio ed anche la Apple è soggetta ad alti e bassi come qualsiasi altra azienda quotata in borsa. La tendenza sul lungo termine è sempre quella di un apprezzamento costante e continuo delle azioni del colosso di Cupertino, ma sul breve e medio termine non sono poche le sorprese che ci si devono aspettare, sarà quindi bene fare le dovute valutazioni e comprendere a fondo se questo possa essere un momento favorevole all’acquisto di azioni Apple.

Azioni Apple: come stanno le cose?

comprare azioni apple
Conviene comprare azioni Apple?

Sono numerosi i fattori che possono influenzare le performance di un titolo azionario che per questo si presenta sempre molto volatile, specialmente se pensiamo ad un colosso in grado di “dirigere” le sorti dell’economia come la Apple. Il 2016 è stato anno di alti e bassi ed a testimoniarlo è il crollo subito (sotto la soglia dei 100 dollari) da parte dell’azienda all’inizio dell’anno, per il semplice fatto che fosse stato paventato un taglio della produzione del 30%, cosa che poi non è mai realmente accaduta.

Come sempre quello che conta sono le notizie ed il sentiment di mercato che esse generano, le conseguenze sono spesso disastrose, ma cerchiamo di capire quali possono essere le previsioni per il futuro.

AAPL tornerà a quota 100$?

Un altro momento importante per le azioni Apple fu il superamento del muro dei 100 $. Avvenne per la prima volta nel settembre del 2012, per poi entrare in pieno nella quotazione nell’Agosto del 2014.

Ricordiamo che la figura di Steve Jobs, in questo caso, c’entrò poco visto che la sua morte avvenne ben prima del superamento dei 100 $.

LEGGI PURE
Perché fare Trading sul Forex: 7 Motivi utili

apple logoTornerà a quota 100$? E’ difficile saperlo, sicuramente Apple è una delle aziende con più liquidità al mondo e non avrà di certo problemi (visti i centinaia di brevetti acquistati negli anni) a tirar fuori un prodotto rivoluzionario. L’ha fatto con l’iPhone, con l’iPad, con l’Apple Watch, con Apple Music e con la rivoluzionaria idea degli Apple Store,  ed ogni volta è stato un successo, quindi, perché non potrebbe accadere di nuovo?

Il nuovo CEO di Apple, dopo la dipartita di Steve Jobs, è Tim Cook, che ha da tempo fatto capire quanto non avrà il carisma di Jobs ma è sicuramente un leader capace di gestire al meglio il successo di un’azienda vincente come la Apple.

Valore azioni Apple: perché il titolo ha perso valore

apple appl azioni
Keynote: Tim Cook

Tra le ragioni della regressione subita da Apple nel 2015 va annoverata la generale instabilità economica mondiale che, ad esempio, si è concretizzata in Cina dove le stime di crescita del Pil sono state più volte rivedute al ribasso. I mercati come sempre hanno reagito a livello globale ed è venuta a mancare la fiducia degli investitori. A subirne le conseguenze è stata anche la Apple che vede nel mercato cinese grandi opportunità di vendita dei suoi prodotti. Il prezzo delle azioni era quindi sceso al di sotto della quota di 100 dollari fino ad un minimo di 90 dollari per azione.

Ora siamo di nuovo intorno ai 100 dollari in media, ma comunque restiamo molto distanti dai picchi di novembre 2015 dove il titolo si attestava ai 123 dollari, per non parlare del massimo storico toccato a quota 134 dollari. Ma a cos’altro è stato dovuto il calo di gennaio 2016? Semplice, esistono riserve circa le stime di vendita di Iphone per il prosieguo dell’anno, sollevate ad esempio da RBC Capital Markets che prevede una flessione delle vendite del 26%, questo non ha potuto non influenzare negativamente l’andamento del titolo in borsa.

Le performance di Apple dipendono principalmente dalle vendite di questo prodotto, più del 66% dei ricavi dipende da Iphone e questo dato è in costante crescita se pensiamo che ancora solo 2 anni fa Apple dipendeva dalle vendite del suo smartphone “soltanto” per un 50%.

Previsioni per il 2016 e per i prossimi anni

Apple sa bene di non poter contare soltanto sulle vendite di un singolo prodotto per continuare a crescere, sarà dunque necessario puntare su altro, ed è questa la direzione in cui si sta muovendo il colosso di Cupertino. A dirlo non è stata la Apple, ma una fonte comunque molto autorevole ed anche gli studi di molti analisti. Goldman Sachs in particolare ha fatto sapere attraverso le sue stime che il futuro potrebbe riservare sorprese memorabili per quest’anno e quelli a venire per la Apple.

LEGGI PURE
Fisco e Forex: Come funziona in Italia

Si ipotizza una crescita incredibile che potrebbe addirittura essere superiore al 43% del loro valore attuale. Pare che la Apple, come testimoniato proprio dalle sue mosse recenti, si stia muovendo molto ed abbia leggermente cambiato il suo modelli di business rendendolo più vicino al modello vincente del passato (era Steve Jobs) ed ampliando quindi il suo mercato. Apple si appresta a lanciare nuovi servizi come Apple Music che già sta riscuotendo un enorme successo e molte altre simili idee sono al vaglio.

Iphone 7 in uscita

Il 2016 sarà l’anno del nuovo iPhone 7. Inutile dire che nel periodo precedente all’uscita del nuovo smartphone, la quotazione del titolo in borsa subisce dei movimenti molto interessanti. I vari keynote di Apple sono sempre stati un momento topico per speculare sul titolo di Cupertino.

In questo caso, con l’uscita dell’iphone 7 c’è da stare molto attenti. Secondo alcuni rumors di mercato, il nuovo melafonino non dovrebbe presentare delle novità eclatanti, ma soltanto alcuni miglioramenti dal punto di vista del software e una leggerissima modifica estetica. Alcune riviste specializzate dicono addirittura che il vero momento di svolta sarà l’uscita di iPhone 8.

Se la presentazione dovesse deludere le aspettative, sarebbe bene correre ai ripari cercando di andare short nel breve periodo. In ogni caso seguiamo le quotazioni di mercato, studiamo i grafici e ricordiamoci di impostare un alert e di inserire nel nostro calendario economico i prossimi eventi pubblici di Apple.

Questo grafico sotto, rappresenta alcuni dei movimenti del titolo APPL durante il Keynote per la presentazione dell’iPhone 6:

comprare azioni iphone

Come acquistare azioni Apple

Se frequenti Forex Facile da tempo e utilizzi Metatrader per gli investimenti azionari o per fare scalping con il Forex, il consiglio è quello di affidarvi ad una piattaforma come Markets che immagino conosciate già. Se il software Metatrader per voi non è indispensabile, registratevi su Plus500 e prendete il Bonus che vi offrono.

LEGGI PURE
Opzioni binarie e il calcio italiano: Cosa si nasconde dietro?

O semplicemente cliccate sul grafico qui sotto per procedere direttamente all’acquisto di azioni:

Meglio investire su azioni Apple o azioni Samsung?

Considerando quindi i dati relativi alle previsioni è chiaro che comprare azioni Apple in questo momento possa essere una buona idea visto che si va verso un loro apprezzamento. Poi è semplice fare una considerazione: siccome siamo molto lontani dal massimo storico ed anche dai picchi di novembre 2015 è facile immaginare che Apple ruberà ancora una volta la scena e le sue quotazioni attuali, molto basse rispetto al solito, potranno solo tornare a salire, portando utili importanti nelle tasche degli investitori.

Sebbene consigliamo Apple si può anche tenere in considerazione Samsung come stiamo per spiegare. Anche la Samsung infatti sta facendo registrare performance al di sopra delle aspettative visto che il primo trimestre del 2016 si è chiuso con ricavi superiori alle aspettative, ora ci si aspetta una leggera flessione nei mesi a venire, non tanto dovuta alla condizione interna dell’azienda ma a quella della macro economia che lascia immaginare un rallentamento dei mercati e quindi le previsioni stimate dagli analisti non sono esattamente rosee. I dati però sono già stati smentiti per il primo trimestre di quest’anno con ricavi superiori del 10% rispetto allo stesso periodo del 2015, anche per quest’anno quindi si può prendere in considerazione la possibilità di investire su azioni Samsung.

Azioni apple dividendi

Apple: dividendi per gli azionisti

Acquistare azioni che poi hanno buone performance permette di fare utili importanti grazie ai dividendi.

Cosa sono i dividendi?

Per dividendi si intendono proprio gli utili che una società deve dividere tra i suoi azionisti. Se gli utili vengono distribuiti e come spetta all’assemblea degli azionisti che può anche decidere negativamente al fine di reinvestire i ricavati, ma anche per coprire delle perdite e dei debiti maturati dall’azienda.

I dividendi quindi sono molto importanti perché rappresentano il guadagno degli azionisti, ovvero gli utili che vengono divisi in base ai pacchetti di azioni posseduti. Più un’azienda cresce ed è in salute maggiori saranno i dividendi ed i margini di profitto, in caso contrario chi aveva investito potrebbe perdere il proprio denaro. Non sempre i dividendi vengono corrisposti in denaro ma possono anche essere riconosciuti sotto forma di nuove azioni, dando modo all’azionista di incrementare la sua posizione.

2 Commenti

  1. Anna 16 Aprile 2019
    • Andrea 30 Aprile 2019

Rispondi