breakout quotazione

La violazione al rialzo di un massimo o al ribasso di un minimo è definito breakout di quotazione. Il prezzo rompe al rialzo o al ribasso un livello di prezzo antecedente.

Cos’è il Breakout di Quotazione

Ogni volta che la coppia di valute viola un massimo orario precedente abbiamo un incremento del cross. Per questo motivo una delle entrate tipiche si basa sulla rottura di candele orarie della chart.

La posizione si apre alla rottura del massimo o del minimo della candela e generalmente lo scalper chiude l’operazione in profitto dopo 5/6 ticks.

Da un punto di vista psicologico è facile comprendere che coloro i quali hanno comprato ad un certo livello di prezzo siano disposti ad acquistare ancora nel momento in cui i massimi vengano trascesi.

Il breakout, infatti, genera un effetto trascinatore e l’aumento del valore del cambio, in scia a chi già sta acquistando, alimenta la prosecuzione del rialzo. Le medesime considerazioni sono valide nei breaks sulle vendite allo scoperto (short).

Tuttavia, quando le quotazioni toccano un massimo che respinge il prezzo, esse cedono, il mercato passa ai venditori che iniziano a “shortare” continuando a farlo fino quando la forza dei compratori sarà sufficiente a fermarli in un’area di supporto.

Sia nelle violazioni bullish che in quelle bearish il prezzo accelera in direzione del breakout.

LEGGI PURE
Trader's Trick Entry (TTE) di Joe Ross: Il Trucco del Trader

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO