Le fasi laterali di mercato sono una vera e propria noia, si presentano e dichiarano subito guerra al trader, ma c’è un modo per poter ottenere dei guadagni anche in queste fasi che solitamente sono da in questa guida imparerai a sfruttare le fasi laterali per migliorare i tuoi guadagni nel trading online, sei pronto? Cominciamo!

Come riconoscere una fase laterale

Riconoscere una fase laterale non è difficile, ma bisogna farci l’occhio, nel senso che hai bisogno di vederne molte per poter riuscire a capire come si formano. Come probabilmente già saprai, le fasi laterali sono caratterizzate dal rimbalzo del prezzo su due aree che generalmente sono poste su due rette: una superiore, che indica l’area di resistenza; una inferiore, che indica l’area di supporto.

Quando abbiamo una fase laterale già formata è davvero semplice riconoscere lo schema, ma quando la nostra fase laterale è in procinto di formarsi le cose si complicano e bisogna ricorrere ad alcuni accorgimenti che stiamo per insegnarti.

Aiutiamoci con qualche indicatore di trading

Sappiamo bene che le fasi laterali sono il frutto di una indecisione del mercato, non si tratta quindi di una tendenza, ma di uno zigzagare continuo che non porta in alcuna direzione precisa. Una volta individuati 3 rimbalzi possiamo già parlare di fase laterale, mentre se abbiamo 4 rimbalzi la cosa si fa ancora più interessante.

per poter stabilire se il prossimo rimbalzo ci sarà o meno possiamo aiutarci con due interessanti indicatori:

  • bande di bollinger
  • rsi
LEGGI PURE
Indicatori trading: Accumulative Swing Index

entrambi ci offrono una chiara visione delle fasi di iper-comprato e iper-venduto del prezzo, in sintesi, se abbiamo una resistenza ed un rsi + bande di bollinger in iper-comprato, molto probabilmente il rimbalzo ci sarà; allo stesso modo, se abbiamo un supporto ed un rsi + bande di bollinger in iper-venduto, molto probabilmente assisteremo ad un rimbalzo con conseguente movimento rialzista.

 

Come investire e guadagnare in una fase laterale

Dopo aver individuato una fase laterale non ti resta che investire quando si verifica un rimbalzo in una delle due aree, ossia, nell’area di supporto o nell’area di resistenza. Se il prezzo del bene rimbalza sull’area di supporto apri una posizione di acquisto; se il prezzo rimbalza sull’area di resistenza apri una posizione ribassista.

Consigli pratici

Bene, ora sai come sfruttare i vantaggi di una fase laterale, ecco alcuni consigli utili per migliorare le tue probabilità di profitto.

  • Investi solo il 5% del tuo capitale
  • Utilizza gli indicatori che ti abbiamo presentato

Investi con i migliori broker

  • Qui apriamo una piccola parentesi. Per poter ottenere maggiori guadagni dalla tua attività di trading online devi necessariamente investire con le migliori piattaforme, altrimenti non potrai mai ottenere dei guadagni concreti.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO