non fare trading

Come ogni fine settimana, dedico qualche ora della giornata ad osservare i grafici per elaborare un piano di trading per la settimana prossima e mi sono soffermato sulla coppia EUR/USD e voglio condividere con voi un momento importantissimo per ogni Trader: riconoscere quando è il momento di NON fare trading o di chiudere le nostre posizioni.

Premesso che ci stiamo avvicinando alle fesività natalizie quindi come ci insegna Joe Ross nei suoi libri, dovremmo astenerci dal fare trading vicino alle festività e oggi ne ho avuto una conferma.

Ricordo ai lettori che a seguito dell’analisi spiegata nell’articolo “Giornata di Trading – 29/10/2015 – “Bandiera” sul grafico Week EUR/USD“, ho aperto e mi auguro abbiate fatto lo stesso, una posizione in vendita a 1.10203€ e adesso ci troviamo con un ottimo profitto.

Come ho spiegato in questa analisi la discesa dell’EUR/USD continua come previsto dopo aver rotto al ribasso la resistenza inferiore della bandiera, ma è giunto il momento di chiedersi se la spinta rialzista non sia giunta al termine.

Cosa vedo nel grafico?

non fare trading
EUR/USD – Timeframe Mensile . clicca per ingrandire

Osservando il grafico dell’EUR/USD aggiornato alla chiusura di Venerdi 27 Novembre, il prezzo è sceso fino 1.05931 e si avvicina pericolosamente ad un importante supporto (linea blu) creato dai minimi di Marzo 2015, livello che molto probabilmente raggiungerà nei primissimi giorni della prossima settimana.

Inoltre osservando le Bande di Bollinger vediamo che ci troviamo in un momento di forte volatilità e la banda inferiore ci sta offrendo un valido supporto dinamico.

Adesso se abbiamo posizioni in vendita aperte, siamo giunti ad un bivio: gli orsi (i venditori) avranno una forza tale da rompere il supporto e continuare con il ribasso, oppure il prezzo raggiunto il supporto rimbalzerà in positivo?

LEGGI PURE
30/11/2015 - Ottimo Guadagno con l' Uncino di Joe Ross in TTE

A questa domanda purtroppo non abbiamo risposta per il momento e non ci resta che aspettare, quindi per la mia posizione aperta in vendita decido di adottare una strategia difensiva:

Apro quindi il grafico giornaliero e prendo come riferimento la candela di giorno 27 Novembre 2015 e traccio due linee parallele sui massimi e i minimi della giornata.

non fare tradingAbbiamo quindi:

Massimo di giorno 27: 1.06413

Minimo di giorno 27: 1.05673

Il prezzo giorno 27 ha chiuso a 1.05931 e si trova quasi a metà tra il range di giornata.

Domenica alle h: 23 appena si apriranno le negoziazioni, imposterò il mio Stop Loss qualche Pips sopra il massimo di giorno 27 Novembre e l’ultimo Take Profit 1 Pips prima dell’importante supporto a 1.05106.



Perchè questa scelta?

A livello teorico sappiamo che quando i prezzi toccano importanti livelli di supporto o resistenza, possono rompere tali livelli o rimbalzare su di essi. Questo è quello che studiamo sui libri di trading, ma nella vita operativa di tutti i giorni sappiamo invece che spesso il prezzo prima di rompere un supporto ritraccia momentaneamente su di esso.

Nel nostro caso, non escludo che la spinta ribassista possa continuare oltre il supporto di Marzo 2015 (la linea blu della prima immagine), ma è molto più probabile che prima di farlo possa ritracciare oltre il massimo di giorno 27 Novembre.

Se avviene il ritracciamento prima del tocco del supporto, allora il mio Stop Loss sarà preso e avrò limitato le perdite chiudendo comunque con un gran profitto, se invece il prezzo toccherà prima il supporto avrò guadagnato ancora qualcosa prima di chiudere il trade. In entrambi casi ne uscirò in profitto!!!

LEGGI PURE
Strategia Scalping Keltner Channel con Indicatore MT4 gratuito

Ricorda sempre quando fai trading che possono esserci dei momenti in cui devi importi di non fare trading! Non cadere mai nell’errore psicologico di cercarti e trovarti le opportunità, devi imparare a leggere i grafici non a scriverci sopra. Se il prezzo ci sta dicendo di uscire allora fallo sia che ti trovi in profitto che in perdita.

A tal proposito permettimi di consigliarti la lettura dell’articolo “Quando e Come Chiudere un Trade“.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO