oops di larry williams 29 gen 3

Giorno 29 Gennaio alle h 06:15 circa  (ora italiana), si è venuta a creare un’opportunità di trading individuata grazie alla conoscenza del famoso pattern Oops di Larry Williams, e vogliamo condividere con voi l’intera operazione.

Il pattern Oops di Larry Williams è una particolare configurazione grafica che si presenta sui mercati in prossimità di un forte impulso che potrebbe ad esempio essere dovuto all’uscita di una importante notizia macroeconomica o di un particolare sentiment di mercato.

Questa figura si manifesta con una discreta frequenza e quando si configura l’opportunità di trading che si sta concretizzando è ad altissima probabilità di successo quindi dobbiamo conoscerlo come un prete conosce la Bibbia.

Abbiamo già spiegato in questo articolo il pattern Oops di Larry Williams, vi invito a leggere l’articolo se non lo avete ancora fatto e prima di passare all’operatività del 29 gennaio ricorda che iscrivendoti alla newsletter gratuita riceverai in anteprima tutte le nostre operazioni di trading con relativa spiegazione e potrai scaricare gratis 3 eBook sul trading online.

Operatività con il Pattern Oops di Larry W.

Vediamo cosa è successo nella mattinata di giorno 29 Gennaio 2016:

oops di larry williams 29 genPossiamo vedere che subito dopo una candela long rialzista con relativa reazione ribassista, il prezzo alle ore 06:20 apre con un GAP ribassita e come sempre accade quando vedo un GAP, inizio a pensare al pattern Oops di Larry Williams.

Giusto per rinfrescarci la memoria (trovi qui la spiegazione dettagliata del pattern Oops), per aprire una posizione con questa tecnica si devono verificare 2 condizioni:

  1. Si verifica un chiaro GAP ribassista creando una condizione molto insolita di mercato visto che il prezzo non ha aperto all’interno del range della candela precedente.
  2. Il prezzo inizia a invertire la propria direzione oltrepassando il minimo della candela precedente e inizia a salire velocemente;
LEGGI PURE
Strategia Trading con Uncino di Ross e 1-2-3 Low High

Queste sono le regole per un ingresso LONG in caso di GAP ribassita, come nel caso dell’USD/JPY di giorno 29 Gennaio.

Visto il GAP ribassista, abbiamo impostato un ordine BUY STOP proprio qualche Pips sopra la candela che ha generato il GAP con Stop Loss appena sotto di essa, nell’immagine sotto abbiamo ricreato la stessa situazione con i giusti livelli di ingresso e di stop.

oops di larry williams 29 gen 2Come previsto e insegnato da Larry Williams, il prezzo appena recupera pienamente il GAP, inizia a salire con un trend non molto pronunciato ma comunque rialzista e in linea con la nostra previsione.

Quando raccogliere i profitti

Abbiamo deciso di impostare il nostro livello di Take Profit per raccogliere i profitti, appena sotto il punto massimo formato dalla long bar rialzista delle ore 5:40 e l’obiettivo viene raggiunto alle ore 16:45 della stessa giornata generando ben +188 Pips!

oops di larry williams 29 gen 3Ricordate sempre che quando si formano importanti long bar come quella che vediamo sul grafico, il suo massimo forma spesso un’importante resistenza quindi valutate sempre di impostare il vostro primo obiettivo lungo questo livello.

Avremmo potuto anche dividere in due parti la nostra posizione, chiudendo la prima metà al raggiungimento della resistenza e lasciar correre i profitti, ma il trend è troppo poco pronunciato, quasi laterale  infatti l’indicatore Momentum non evidenzia un forte impulso.

oops di larry williams 29 gen 4Come vedi l’indicatore Momentum si muove lateralmente nella sua parte bassa, questo comportamento dell’indicatore lo abbiamo solitamente nei mercati in fase laterale e avrai di sicuro notato che le candele del grafico sono prevalentemente piccole, caratteristica che delinea una bassa volatilità di mercato.

Tutti questi elementi mi hanno fatto pensare che si tratta soltanto di una reazione contraria al precedente impulso ribassista e non dell’inizio di un nuovo trend.

LEGGI PURE
Tante Gimmee Bar di Joe Ross a Dicembre 2015 EUR/USD

In conclusione, il pattern Oops di Larry Williams ci è stato molto utile per sfruttare la reazione al GAP che si è creato a seguito dell’impulso e grazie a questo pattern siamo riusciti a sfruttare a nostro vantaggio una situazione insolita di mercato.

Spero di essere stato chiaro nel descrivere l’operatività di giorno 29 Gennaio 2016 sulla coppia USD/JPJ e per esercitarti anche tu puoi utilizzare il conto demo di uno dei Broker che ti consigliamo nell’apposita sezione.

Il mio consiglio è di provare in demo a cercare delle situazioni simili a quella descritta in questo articolo e poi di provare a gestire i trade con la tecnica del patter Oops.

Ricorda infine che iscrivendoti alla Newsletter gratuita potrai rimanere aggiornato su tutti i nostri nuovi articoli e riceverai direttamente nella tua email 3 eBook gratuiti sul trading online da studiare.

L'iscrizione è gratuita e riceverai il link per scaricare i contenuti direttamente nella tua email.

 

 

 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO