Per iniziare ad investine nei mercati finanziari, esiste una lunga serie di strumenti con il quale il Trader può confrontarsi per studiare l’andamento dei prezzi attuali e passati. Lo strumento principale è per l’appunto il grafico del prezzo, che indica l’andamento dei prezzi nel tempo in relazione ad un intervallo temporale che noi stessi possiamo impostare. Sulla piattaforma di trading Metatrader 4 possiamo impostare intervalli che vanno da 1 minuto ad 1 mese, ma esistono piattaforme che ci permettono di impostare intervallo anche inferiori al minuto, utili ad esempio per chi opera sulle Opzioni Binarie o per chi utilizza qualche particolare strategia di trading.

Esistono varie tipologie di grafici dei mercati finanziari, le più usate sono:

  • Grafici dei mercati a linee o ‘line chart’
  • Grafici dei mercati a barre o ‘bar chart’
  • Grafici dei mercati a candele o Candlesticks.

Analizziamo uno ad uno:

GRAFICI DEI MERCATI A LINEE O ‘LINE CHART’:

grafici mercati

E’ una tipoligia di grafico dei merati che viene costruito unendo con una linea continua i prezzi che desideriamo impostare. Ad esempio possiamo impostare i prezzi di apertura del mercato, di chiusura o i prezzi medi di un dato periodo. Per convenzione si ritiene che il prezzo più importante sia quello di chiusura del mercato quindi consigliamo di lasciare questo parametro impostato.

Come avrete notato è un grafico molto semplice che però tralascia almeno due fattori molto importanti per una buona analisi del prezzo:

  • La volatilità, cioè l’escursione giornaliera del prezzo
  • La direzionalità della giornata, cioè il livello della chiusura rispetto all’apertura.
LEGGI PURE
I PIP E I TICK NEL FOREX: COSA SONO E COME SI CALCOLANO

Il solo prezzo di chiusura, apertura o medio non è sufficiente ad un buon Trader per analizzare il mercato quindi il grafico a linee può essere utilizzato solo per avere una veloce visione dell’andamento generale del prezzo, ma per fare una buona analisi è opportuno utilizzare i grafici che seguono.

 

Grafici dei mercati a barre o ‘bar chart’grafici dei mercati a barre

Questo è un grafico a barre, che prende in considerazione tutti i parametri che ci servono: apertura, chiusura, massimo e minimo.

L’immagine sotto spiega nel dettaglio come è composta la singola barra:

barra mercatoQuesta tipologia di grafico evidenzia anche i parametri di volatilità e direzionalità che il line char invece tralascia. E’ uno dei grafici più usati al mondo dopo il grafico Candlestick, infatti permette un’attenta e approndita analisi del mercato.

Grafici dei mercati a candele o Candlesticks

grafici dei mercati candlestick

A nostro avviso il miglior modo per visualizzare i grafici dei mercati finanziari è proprio il grafico Candlestick anche detto ‘Candele Giapponesi’. Si tratta di una tipologia di grafico riadattata al Forex infatti i grafici a candele venivano utilizzati nell’Antico Giappone dai commercianti per prevedere il prezzo futuro del riso.

Si differenzia dal grafico a barre per il semplice fatto che l’escursione tra il prezzo di apertura e di chiusura vengono uniti a formare un rettangolo del colore relativo alla giornata: ad esempio rossoo nero se la giornata è stata chiusa in negativo e verde o bianco se la giornata è stata chiusa in positivo; questo corpo centrale è detto Real Body mentre le due linee al di sopra e al di sotto del Real Body sono detto Shadows o ombre.

Sotto trovate la scomposizione e relative definizioni di ogni parte di una candela:

LEGGI PURE
I Supporti e le Resistenze nel Trading Online

grafico mercati a candelaDall’analisi di questo grafico possiamo degli elementi molto credibili dal punto di vista statistico, infatti spesso le candele formano delle figure e delle formazioni, dette ‘Pattern Candlestick’, che ci dicono veramente molto su quale potrebbe essere con molta probabilità la candela successiva, quindi l’andamento del mercato nel prossimo futuro. Esistono davvero molte composizioni di candele che è utile imparare e addirittura c’è chi fa trading solamente seguendo l’andamento delle candele, senza avvelersi di altri indicatori.

Vi invitiamo a leggere con attenzione anche il nostro articolo relativo ai Pattern Candlestick e utilizzando un conto DEMO aperto gratuitamente in uno dei nostri Broker consigliati, provate a individuare i vari pattern e noterete subito la grande potenzialità delle Candele Giapponesi.

 

 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO