segnale di vendita

Lo sapevi di poter guadagnare con il trading online seguendo le indicazioni, o meglio i segnali, di un solo indicatore di trading? In questa guida, adatta sia a trader principianti sia a trader che hanno già esperienza, vediamo come riuscire a guadagnare seguendo i segnali di uno degli indicatori più utilizzati: l’oscillatore rsi.

3 regole dell’oscillatore RSI

Come ogni indicatore di trading anche l’RSI ha le sue regole, che son in definitiva molto semplici da seguire. Prima di spiegare nel dettaglio le regole che governano l’oscillatore vediamo a cosa serve impostare l’rsi sul nostro grafico di prezzo.

L’oscillatore rsi ci offre informazioni dettagliate e statisticamente valide riguardanti le fasi in cui un dato bene oggetto di scambio è stato venduto o comprato troppo, per troppo si intende in misura maggiore rispetto alla sua media.

L’rsi è composto da una media mobile che oscilla tra due valori:

  • valore 80 o 70 (iper-comprato)
  • valore 30 o 20 (iper-venduto)

l’area 80 segna un acquisto eccessivo del bene osservato, mentre l’area 30 indica che il bene è stato eccessivamente venduto.

Le regole di investimento sono le seguenti:

Media mobile in area di iper-comprato

  • In questo caso abbiamo statisticamente una discesa dei prezzi, pertanto risulta conveniente speculare a ribasso.

Media mobile in area di iper-venduto

  • In questo caso abbiamo statisticamente un incremento dei prezzi, pertanto risulta conveniente speculare a rialzo.

Media mobile in fase centrale

  • In tal caso non abbiamo un segnale di entrata a mercato, risulta conveniente non procedere ad alcun investimento.

Come guadagnare in time frame veloci

Probabilmente sai che nel trading online si puù approfittare sia di investimenti di lungo termine si di investimenti di breve o brevissimo termine. Con l’oscillatore rsi puoi approfittare di investimenti di brevissimo termine, vediamo come fare.

LEGGI PURE
Formazioni di analisi tecnica: il Cuneo

Innanzitutto ti consigliamo di scegliere asset molto volatili, ossia, asset che subiscono un gran numero di oscillazioni nel coro di poco tempo. Tra gli asset maggiormente volatili vi sono quelli del mercato forex, in particolar modo l’euro dollaro.

Da tenere in considerazione gli orari di maggiore volatilità, esposti nello schema precedente.

Una volta scelti agli asset, massimo 3, imposta il time frame del grafico in M1, in questo modo le sessioni avranno una durata di 60 secondi.

Ora non ti resta che seguire i segnali generati dall’oscillatore rsi, comprando quando la media è in iper-venduto e vendendo quando è in iper-comprato.

Segnale di Acquisto

rsi segnale di acquisto

Segnale di vendita

segnale di vendita

Conclusioni

Come hai notato, la strategia è davvero molo semplice ed anche incredibilmente performante, ti consigliamo di scegliere il broker giusto, trovi la lista dei migliori cliccando qui! (link), inoltre, ricorda di gestire al meglio il tuo capitale, dedicando ad ogni investimento un capitale massimo del 5% del totale a tua disposizione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO