La leva finanziaria e Margine

La leva finanziaria e Margine

La leva finanziaria è un servizio offerto dai Broker Trading per permettere agli utenti di iniziare ad operare all’interno del mercato Forex anche con piccole somme di denaro.

In pratica si ha la possibilità di operare con comme molto elevate disponendo soltanto di una piccola quantità di denaro; ad esempio con una leva offerta di 1:100, con soli 1.000 euro si ha la possibilità di aprire un lotto standard cioè 100.000 euro.

Questo si traduce anche in un considerevole vantaggio economico per il trader visto che con una leva 1:1, investendo 1.000 euro, un guadagno dell’1% corrisponderebbe soltanto a 10 euro, mentre con la leva a 1:100, mobilitando quindi 100.000, guadagnerebbe ben 1000 euro.

Attenzione però perchè la leva finanziaria ci permette di avere grandi guadagni nel Forex, ma ci espone anche ad alti rischi dato che, come nell’esempio di prima, una variazione dell’1% in perdita ci farebbe perdere ben 1000 euro quindi tutto il nostro investimento iniziale, lasciandoci in rosso e causando la chiusura del nostro conto, fino ad un ulteriore versamento.

Chiarito il concetto di leva finanziaria, diamo uno sguardo al margine cioè la quota capitale necessaria richiesta a garanzia dal nostro Broker per mantenere aperta una posizione.

E’ importante capire che  la leva finanziaria è collegata in maniera inversamente proporzionale al margine, cioè più è alta la leva minore è il margine, mentre ad una leva inferiore corrisponde un margine nettamente superiore.

In conclusione è importante apprendere che leva finanziaria e margine sono due aspetti che un trader deve ben valutare prima di aprire una qualunque posizione, bilanciando bene i due parametri al fine di evitare di trovarci con troppe posizioni aperte o con troppo poche ma che richiedono un margine alto.

LEGGI PURE
Come calcolare il valore di un Pip

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO