forex trading notizie

Dove trovare notizie di Trading affidabili

Al giorno d’oggi, con l’avvento di Internet e la sua grande diffusione, si è immersi in un continuum di informazioni. Molto spesso si rischia di soffocare perchè non si è in grado di gestire tutto. Molto spesso l’informazione è troppo democratica per indirizzare il trader verso una strada equilibrata.

Cosa si vuole affermare con questo, si vuole affermare che il trader aggiunge tra i suoi preferiti le informazioni che più piacciono, e che sono quelle che avvalorano le proprie scelte. Ogni cosa che rispecchia le proprie decisioni viene letta e riletta a supporto delle stesse. Invece occorrerebbe sempre avere dei diversi punti di vista e quindi potersi confrontare con essi con serenità e distacco.

Primo non significa “affidabile”

E poi si cade spesso in quell’errore che porta a controllare solamente le prime fonti trovate e a non andare oltre ad approfondire altri risultati. In molti casi le fonti più facili da raggiungere non sempre sono le più autorevoli e quindi potrebbero anche contenere degli errori o delle informazioni poco chiare o poco adatte alle soluzioni adottate dal dato trader.
Altro grave errore che si commette nel trading poco disciplinato è quello di basare le proprie nuove scelte di trading su quelle precedenti anche se sbagliate. Questo è un po’ un perseverare nell’errore, dovuto solamente al fatto che si vuole a tutti i costi giustificare il proprio stile di trading pregresso e non si vuole ammettere di aver sbagliato in passato. Il non voler ammettere gli errori commessi può quindi portare ad eccessive perdite.

LEGGI PURE
Trading Online: Cos'è e Come fare Trading nel 2018 [Guida]

Ci si può fidare di Google?

Eccesso di informazioni quindi. E non solo a causa del web che permette di leggere più fonti con grande facilità, ma anche a causa del fatto che il mercato del Forex è mondiale e quindi per avere in formazioni su una certa moneta, bisogna recuperare notizie economiche, politiche e sociali di quella data nazione, e quindi le informazioni da gestire sono tantissime e spesso, per quanto già detto, difficili da valutare. Chi può sapere all’istante qual è il più autorevole notiziario finanziario di un paese straniero? Per rispondere a questa domanda non ci si affida ad esempio al solito algoritmo dei potenti motori di ricerca? E se non fossero equi o se tentassero di privilegiare una delle parti?

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO