oscillatore momentum

Un altro metodo di supporto all’indivuazione del momentum di mercato è l’oscillatore MACD (Moving Avergage Convergence Divergence), creato da Gerald Appel.

L’oscillarore MACD mette a confronto il prezzo di oggi con il prezzo di ‘n’ giorni fa con l’obiettivo di individuare graficamente convergenze o divergenze che possano confermare il trend o presupporre una inversione di tendenza.

L’ oscillatore MACD mette in relazione due medie mobili esponenziali, una di breve periodo e una di lungo periodo  e ne calcola la differenza aritmetica che appare come indicatore nel grafico. Questa linea è anche detta di segnale dato che la utilizzeremo per individuare i punti di ingresso nel mercato.

Per utilizzare l’ oscillatore MACD, accediamo a Metatrader 4 e colleghiamolo al nostro Conto Demo, se non ne hai uno provvedi ad aprirne uno gratuito cliccando QUI.

oscillatore macd metatrader
clicca per ingrandire

 

Clicchiamo sul pulsante indicatori dalla barra degli strumenti e selezioniamo l’ oscillatore MACD:

 

 

 

 

Per il momento lasciamo i parametri di Default cioè 12, 26, 9 ed ecco apparire sotto il nostro grafico l’ oscillatore MACD:

oscillatore macd sotto grafico

A cosa serve l’Oscillatore MACD

Come per il momentum, l’ oscillatore MACD ci serve a verificare la potenza del trend e ad individuare eventuali divergenze o convergenze prima di aprire una posizione.

Se riscontriamo delle divergenze nel MACD rispetto all’andamento del prezzo sul grafico, molto probabilmente stiamo per assistere ad una variazione di tendenza, se questo poi si verifica in concomitanza con altri segnali operativi, una figura o pattern di inversione, allora l’inversione del trend è imminente.

Quindi il MACD lo dobbiamo usare come conferma non come segnale vero e proprio dato che da solo potrebbe darci vari falsi segnali, ma abbinato ad altre tecniche è uno strumento davvero potente.

LEGGI PURE
OSCILLATORE STOCASTICO

La variante del MACD: l’oscillatore 3/10

Piuttosto che usare i parametri di Default, possiamo provare la configurazione scoperta e collaudata da Linda Bradford Raschke di LBR Group che ha reso popolare la configurazione 3, 10, 16 con medie semplici piuttosto che quella standard 12, 26, 9 con medie esponenziali.

In questo modo stiamo abbreviando di molto i periodi utilizzati dall’ oscillatore MACD e cambiando la tipologia di media mobile utilizzata, in questo modo avremo dei segnali molto più tempestivi rispetto alla configurazione standar, riducendo il problema del ritardo dei segnali che ogni indicatore presenta.

 

Per iniziare ad analizzare il mercato con il MACD nelle sue due varianti, apri gratuitamente un conto demo in uno dei Broker consigliati da ForexFacile.net, ad esempio Plus500 ti offre anche un bonus di 25€ senza depositare nulla, devi solo registrarti.

Inoltre ti consigliamo di iscriverti alla nostra Newsletter gratuita così da poter ricevere 3 ebook gratuiti sul trading e tenerti aggiornato sulle ultime novità di ForexFacile.

L'iscrizione è gratuita e riceverai il link per scaricare i contenuti direttamente nella tua email.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO