Lista Broker Sicuri

Lista Migliori Broker 2018

Prima di negoziare nel Trading Forex è necessario registrare un account presso un Broker Online. Per poterlo fare è ovvio che prima bisogna che si scelga con attenzione a quale broker affidare i nostri soldi e qual è la piattaforma di trading più giusta per noi.

Migliori broker italiani 2018: la classifica

Broker Caratteristiche Apri Conto Demo
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Forex CFD / Opzioni Binarie
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • 100€ deposito minimo
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • 100 € Deposito minimo
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading forex
  • Conto Demo Gratuito
  • Consulenza Telefonica
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Forex CFD / Copy Trading
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione
iqoption trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Trading da 10 €!
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione
bdswiss trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Deposito Minimo 50 €!
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione

Cos’è un Broker?

In termini più semplici, il Broker è una persona fisica o una società che compra e vende ordini in base alle decisioni del commerciante.

Si fa spesso confusione tra cos’è un Broker e cos’è una Piattaforma di trading. Anche se la differenza dovrebbe essere piuttosto semplice, è sempre meglio che vi spieghi in cosa consiste:

Broker: E’ la società di trading che dà la possibilità ad un trader di poter negoziare in valute, titoli azionari etc… utilizzando la propria piattaforma di trading.

Cos’è una Piattaforma di Trading: E’ invece il software messo a disposizione dal broker ai trader per poter cominciare a far trading!

Niente di più semplice.
Decidere quale Broker scegliere non è certo una cosa facile, anche in relazione al fatto che ne esistono a centinaia. La scelta richiede un po’ di ricerca, i parametri da valutare sono diversi, pertanto dovremmo porci alcune domandi basilari per poter trovare le risposte.

Significato del termine Broker: Il Broker in economia è un intermediario che non assume posizioni finanziare per sé ma le esegue per conto di clienti.

Lista dei Migliori Broker Italiani 2018

migliori broker

Ecco la tabella con la lista dei migliori broker e delle migliori piattaforme dell’anno.

Nella tabella troverete il nome del broker, il deposito minimo che è necessario depositare per poter effettuare i primi trade e i bonus che la piattaforma vi mette a disposizione.

Migliori broker italiani Tabella

Broker Bonus Deposito Min. Info
24Option
Recensione Broker
Fino a 5000 € 100 € Dettagli
Plus500
Recensione Broker
Piattaforma Demo Gratis 100€ Dettagli
Markets
Recensione Broker
25 € Senza Deposito 100 € Dettagli
AvaTrade
Recensione Broker
Fino a 10.000 € 100 € Dettagli
Trade
Recensione Broker
Consulenza Telefonica 250 € Dettagli

Dalla lista di cui sopra potrai capire che ho selezionato solo i migliori broker CFD, cercando di evitare tutto il resto. Ultimamente sono nate tantissime altre piattaforme di trading online: da Broker Yard a Trade.com ma non avendole ancora testate e non essendo in lingua italiana (vedi Broker Yard) non mi sento di consigliarle.

LEGGI PURE
Consigli Utili su Metatrader 4 e Metatrader 5

In sintesi il tuo Broker deve avere le seguenti caratteristiche.

Miglior Broker: Le Caratteristiche

  1. Essere affidabile;
  2. Permettere mini e micro lotti;
  3. Avere una buona piattaforma di trading;
  4. Avere spread fissi e bassi e tassi di rollover
  5. Sede legale chiara e verificabile
  6. Vigilanza
  7. Modalità di versamento e prelievo, costi di bonifico o altri costi, è importante che il prelievo possa essere effettuato solo a vostro nome per ragioni di sicurezza e sul vostro conto corrente.
  8. Assistenza in italiano, preferibile ma non necessaria

Anche se non è nel mio stile, va sottolineato che il Broker perfetto deve permettere di fare scalping, deve evitare lo slippage e il requote (le riquotazioni).
Fatemi sapere qual è il vostro broker preferito e se avete esperienze, negative e positive, da raccontare.

Migliori tipi di Broker: Market Maker, STP e ECN

A prescindere dal Broker che vogliamo utilizzare per le nostre operazioni di trading, una delle cose da tenere in considerazione è l’esistenza di vari tipi di Broker. 

In un articolo pubblicato qualche settimana fa sul Trading Online, vi era una sezione dedicata alle tipologie di broker in cui spiego la differenza tra Broker Market Maker, STP e ECN, clicca sul link per leggere l’articolo.

scegliere un broker trading sicuro

Broker Opinioni

Comincia a frequentare tutti i forum, chat, siti e blog che trattano di Forex e cerca di scoprire il tasso di soddisfazione dei vari clienti, avendo cura anche di filtrare le notizie, alcuni potrebbero elogiare il proprio sponsor, io penso che è sempre meglio chiedere a persone di fiducia e naturalmente a chi è sul campo da parecchio tempo e ha ottenuto successi, perdere non è una colpa ma è mancanza di disciplina, pertanto che buoni consigli potrebbero darti traders indisciplinati?

Anch’io ci sono passato sui forum, ma mi sono accorto, sempre dopo (nei tempi fisiologici), che tanta gente dava consigli (sembravano esperti) ma nessuno di loro guadagnava oppure non aveva mai eseguito un ordine in reale.
Inoltre, ci sono tanti gestori di siti web, che del Trading Forex ne conoscono il nome e le informazioni scopiazzate.

Nessun forum di Trading e nessun gestore di siti web, fa beneficenza e nemmeno gli utenti che vi partecipano, siamo tutti economisti (alcuni ci provano) tutti facciamo business, per alcuni è l’attività principale, per altri è collaterale, non-core, ma è sempre un business. Siamo tutti alla ricerca di profitto (sempre in eccesso) come anche voi, siamo tutti nella stessa barca. Ponetevi sempre le domande giuste, perché le cose gratis, sono sempre senza valore se non c’è uno sponsor.

Servizio Clienti

Il mercato Forex è attivo 24 ore su 24 e quindi la scelta del Broker dovrebbe tenere conto degli orari di apertura del servizio clienti.
Molti Broker danno supporto in ogni momento della giornata, sia tramite telefono che con live chat, l’unico problema è la lingua dell’intermediario che naturalmente preferisce investire su operatori in lingua Inglese piuttosto che italiano. Naturalmente noi preferiremo quelli che, almeno in alcune ore del giorno, danno supporto in Italiano, ma non necessariamente chi non lo supporta ha un custumer care peggiore.

Quindi scegli diversi broker online e contatta il proprio help desk. Vedendo come risponde rapidamente alle tue domande può essere una delle chiavi per misurare in che modo risponde alle vostre esigenze. Se non ottieni una rapida risposta e una risposta soddisfacente alla tua domanda, sicuramente non darei loro fiducia per il tuo business.

LEGGI PURE
Azioni Facebook: Comprare il titolo adesso conviene?

Piattaforma di Trading Migliore per un Trader

La spina dorsale di qualsiasi piattaforma di trading è il loro sistema di ordinazione.
Quindi, il software commerciale è molto importante. Sinceramente credo che la migliore piattaforma di negoziazione sul Forex sia Metatrader 4, utilizzata ormai da moltissimi Brokers, ha moltissime funzionalità di negoziazione, di analisi ed è relativamente semplice da utilizzare.
L’unico neo è che si tratta di una versione da utilizzare installandola su un PC e che quindi poco si adatta a chi preferisce fare trading ovunque, magari sfruttando per qualche ora il computer dell’ufficio o di un nostro amico. In questo caso è da preferire un Broker che mette a disposizione un’interfaccia web.

Queste applicazioni hanno dalla loro la possibilità di essere utilizzate ovunque, con qualsiasi Browser e qualsiasi Sistema Operativo, ma generalmente garantiscono minore flessibilità negli ordini ed ho notato anche minore responsibilità e quindi performance un po’ peggiori.

In pratica? Ottimi i Broker che permetto entrambe le cose, vedi XM Trading, sia piattaforma installata da utilizzare tranquillamente con il nostro pc (MT4), sia interfaccia web per tutte le esigenze.

Broker Mobile

Non male sarebbe anche se il Broker permettesse di fare Trading tramite il nostro SmartPhone, buona parte dei siti di trading ha una propria Applicazione Mobile da scaricare su Google Play o sull’APP store di Apple.

broker trading app mobile

Naturalmente la piattaforma deve poter garantire l’ordine in maniera immediata, non è ammissibile fare un ordine e vedere che va in esecuzione dopo un minuto, deve prevedere sia ordini istantanei che ordini pendenti e deve poter garantire grafici aggiornati e possibilmente strumenti di analisi come medie mobili, indicatori, oscillatori e trailing stop.

Piattaforma Demo

La maggior parte dei broker offrono conti Demo che permettono di operare senza alcun investimento. Le Piattaforme Demo, sono ottime per iniziare a farsi le ossa sul mercato vero con un conto reale. Esistono anche broker che permettono di fare depositi minimi, 5 euro nel caso di XM, o di ottenere bonus senza deposito è il caso di Plus500.

Coppie di valute

È necessario avere conferma del fatto che il futuro broker offra, al minimo, le sette principali coppie di valute (major) (AUD, CAD, CHF, EUR, GBP, JPY, e USD).

I costi di transazione

Il compenso del Broker è dato dalla differenza del prezzo di vendita e di acquisto, detto Spread. Molti Brokers offrono Spread fissi molto bassi, dell’ordine di due o tre pips per le maggiori valute, e altri addirittura offrono Spread variabili che in caso di particolare volatilità potrebbero superare anche i venti pips.

Broker Sicuro? Scopriamolo subito!

Ebbene si, ancor prima di andare a buttarci a capofitto su un Broker che permette di diventare milionario con 75€ di investimento, è opportuno saggiare l’affidabilità della piattaforma di Trading, cosa più semplice di quello che potrebbe sembrare.

Come si fa a capire se un Broker di cui ci si può fidare?

I modi sono vari, ma ne suggerisco due, uno più ufficiale e l’altro diciamo più popolare.

LEGGI PURE
Investire Online: Ecco i Vantaggi del Trading su Internet

Broker Italiani o Europei
consob piattaforme broker

Per verificare se un broker italiano, Europeo o Extra-UE è autorizzato o meno, soprattutto per i clienti italiani, vi consiglio di dare un’occhiata a questa enorme lista: Lista Broker Autorizzati Consob. Per cercare il vostro broker all’interno della lista vi consiglio di utilizzare lo strumento cerca del browser Chrome. Se vi state chiedendo perché non ho utilizzato lo strumento ricerca all’interno del sito, beh è semplice, non funziona quasi mai.

Quindi fate alla vecchia maniera, aprite la lista e vedete se il broker è menzionato. Io ho cercato Plus500 e come vedete appare in lista:

broker-cerca-consob

Broker Europei – Extra Eu

Con il sito della Consob, troverete i broker autorizzati dall’ente italiano per la vigilanza sulle operazioni di borsa, ma se il broker non è in lista, non significa che non sia stato autorizzato dalla FCA, altro ente di tutela con sede a Londra.

Per verificare che il nostro broker è autorizzato alla FCA, andiamo sul sito che FCA ha realizzato in collaborazione con la Bank of England: il sito è Register FCA.

broker autorizzati fca

Dentro al sito potrete, nel campo “Search” inserite il nome del vostro broker sospetto e cliccate su cerca. Provando con il nostro Plus500 ho ottenuto questo:

broker affidabili

Come vedete il sito è inserito nel database, Plus500 è stato quindi autorizzato e regolato dalla FCA. Ma facendo una prova con un Broker tutto italiano, ovvero Fineco, troviamo lo stesso risultato: FINECO

broker sicuro fineco

FinecoBank, pur essendo un broker italiano ha ottenuto l’autorizzazione da FCA. Un altro link che vi voglio segnalare è quello del sito ufficiale delle FCA: sito FCA attraverso il quale, scrivendo il nome di un broker o di un servizio finanziario che avete trovato sul web, potete scoprire se si tratta di un sito scam, phishing o di un servizio truffa.

Broker Americani

Se si tratta di un Broker americano (US) e vuoi sapere se è affidabile o meno, il metodo migliore fino a qualche tempo fa per vedere se un Broker fosse affidabile o meno era quello di consultare il database della National Futures Associacion, un sito in cui sono riportate vita morte e miracoli dei vari intermediari.

nfa -sicurezza broker

Nota: Il database registra solo broker autorizzati in america. Non troverai broker italiani o europei.

La consultazione è semplice si inserisce il nome del Broker nel campo Firm Name e si clicca su GO per vedere se si tratta di un intermediario accreditato, approvato, registrato, truffaldino, bannato e quant’altro.

Tutto ciò perché spesso ci si trova di fronte a Brokers improvvisati nati dallo scantinato di un qualsiasi burlone che racimolano soldi senza avere le spalle coperte, cosa che purtroppo accade spesso.

Ti sarà sicuramente capitato di ricevere mail o vedere pubblicità di Broker Forex che lavorano al posto tuo dandoti solo i guadagni (hai presente le pubblicità spam che si trovano per il web?), bene difficilmente troverai una di queste piattaforme registrate alla National Futures Association o alla Consob.

Dunque ora che hai scoperto se il Broker di tua fiducia è iscritto alla National Futures Associacion, alla Consob o alla FCA, passi al punto due e cioè il giudizio popolare.

6 COMMENTI

  1. io vedo diversi giudicati come migliori a me uno di questi che dovrebbe essere tra i migliori e comunque mi da piu fiducia anche per il ilbonus iniziale che radoppiano il capitale versando una certa cifra Ava Trade voi cosa ne pensate

  2. Io ho scelto Pure Market Broker, perché volevo provare un broker no Esma, cioè senza restrizioni di leva etc.. Ho scoperto un ottimo Forex broker. Ho anche investito in un loro PAMM che sta dando ottimi risultati. Sono pienamente contenta. Le mie operazioni di trading sono state eseguite in modo molto veloce. Ho anche fatto un test: ho ritirato parte della liquidità. La restituzione é stata quasi immediata. Il supporto è sempre stato professionale. Forex broker da consigliare.

LASCIA UN COMMENTO