header punti pivot

I Punti Pivot sono dei livelli di prezzo che si possono calcolare su un grafico per determinare dei punti critici di supporto e resistenza e determinano graficamente i punti di ingresso e di Breakout di un mercato. Possiamo calcolarli attraverso complesse formule matematiche ma per la strategia di trading che andremo a spiegare, ci basterà utilizzare l’indicatore “Pivot Point” scaricabile gratuitamente alla fine dell’articolo.

Torniamo ai nostri Punti Pivot, questi livelli vengono calcolcati dall’indicatore ad un determinato momento (candela giornaliera, settimanale o mensile) e si aggiornano in automatico alla chiusura della candela impostata.

L’indicatore è stato compilato in linguaggio MQL quindi può essere utilizzato per Metatrader 4 e versioni succesive, di conseguenza dovete assicurarvi che il vostro Broker permetta l’accesso alla piattaforma Metatrader. Se devi ancora decidere a quale broker iscriverti, visita la nostra pagina BROKER, troverai i migliori broker autorizzati CONSOB che permettono l’accesso a Metatrader come Markets.com o Xm.com (e altri).

Quando vogliamo testare la strategia di trading con l’indicatore Pivot Point, dobbiamo innanzitutto decidere il timeframe su cui operare e l’indicatore deve essere impostato su intervalli temporali superiori a quello su cui operiamo.

Ad esempio se decidiamo di operare sul grafico giornaliero, l’indicatore va impostato su timeframe settimanali o mensili, mentre se facciamo trading intraday, come H1 o H4, imposteremo il nostro indicatore sul grafico giornaliero.

Successivamente imposteremo dalla finestra delle opzioni dell’indicatore le impostazioni da visualizzare in base al nostro timeframe di riferimento.

Ipotizziamo di voler operare sul timeframe giornaliero quindi le opzioni da impostare saranno:

strategia di trading pivot point
Indicatore impostato per l’operatività giornaliera – clicca per ingrandire

 

Se invece vogliamo fare trading intraday, imposteremo su ‘false‘ le caselle weekly e monthly e su ‘true‘ la casella daily.

LEGGI PURE
Tante Gimmee Bar di Joe Ross a Dicembre 2015 EUR/USD

Impostato correttamente il nostro indicatore sul grafico verranno visualizzate sei diverse linee: 3 per i supporti e 3 per le resistenze più un’altra linea per il Pivot.

Ecco come si presenta il grafico:

strategia di trading punti pivot settimanali
Daily = false – weekly = true – monthly = false. impostazioni per operare sul grafico giornaliero – clicca per ingrandire

 

Dobbiamo utilizzare queste linee come dei livelli chiave e faremo trading a favore del trend giornaliero aspettando un segnale a favore del trend in prossimità di uno dei livelli segnati dall’indicatore.

Ad esempio se sul grafico settimanale abbiamo un chiaro trend rialzista, cercheremo il nostro segnale LONG in prossimità dei supporti sul grafico giornaliero dai livelli S1, S2 ed S3 di Pivot.

Viceversa se sul grafico settimanale abbiamo un chiaro trend ribassista, cercheremo invece dei segnali di vendita SHORT sulle resistenze di Pivot che si formano sul grafico daily.

Questo è il motivo per il quale se vogliamo lavorare sul grafico giornaliero, l’indicatore Punti Pivot va impostato sul grafico settimanale, mentre se la nostra operatività è intraday (cioè con timeframe inferiori al Daily) imposteremo l’indicatore solo sul grafico Daily (ricorda di scaricare l’indicatore gratuito alla fine dell’articolo).

Trading Intraday: Analisi di mercato con i Punti Pivot


Vediamo adesso come analizzare un mercato con l’utilizzo dell’indicatore Pivot Point per vedere come si comporta il prezzo in prossimità di questi livelli

  • Timeframe operativo 4H
  • Impostazioni indicatore: daily = true – weekly e monthly = false

In questo modo decidiamo di opeare intraday con l’indicatore Punti Pivot impostato su Daily.

Ecco come si presenterà il nostro grafico giornaliero:

strategia di trading punti pivot
grafico giornaliero con impostati i nostri punti pivot – clicca per ingrandire

La prima cosa da individuare, come sempre, è il Trend sul grafico giornaliero che come possiamo vedere dall’immagine è di tipo rialzista sul lungo termine.

Individuato il Trend, vediamo come si è comportato il prezzo in passato sui timeframe inferiori per ricercare dei punti di ingresso a favore del trend (quindi segnali LONG) in prossimità dei Punti Pivot segnati dal nostro indicatore.

LEGGI PURE
Le 3 Regole di Larry Williams per il Trading Online

Analizziamo quindi il nostro mercato sul timeframe H4:

punti pivot operatività 2
clicca per ingrandire

Notate come il prezzo sia entrato in congestione proprio in prossimità della linea S1 di Pivot (rettangolo blu) e poi ha continuato il suo corso fino a perforare R3. La candela che perfora la nostra linea R3 è una Long Doji e ci fa capire come si stia rinforzando la spinta ribassista quindi potremmo aspettarci una inversione del Trend di medio periodo che effettivamente avviene con la formazione di un pattern molto famoso: il 123 High di Joe Ross (rettangolo giallo), ma attenzione noi lo consideriamo un ritracciamento fin quando non verrà violata la trendline di lungo termine tracciata sul grafico Daily (linea verde).

Già qui avremmo potuto impostare un ordine di vendita subito dopo il punto 2, che ci avrebbe portato un discreto profitto.

Superato il punto 2 di Ross, il prezzo scende in prossimità del supporto S1, formando un nuovo punto 1 di Joe Ross stavolta Low che ci lascia supporre, dopo la formazione di un nuovo 123 Low e la rottura del punto 2, un ritorno verso il Trend di lungo periodo e la fine del ritracciamento.

Notate anche come il livello S1 sia anche molto vicino alla Trendline tracciata sul grafico Daily, cosa che rafforza la nostra idea che il prezzo, raggiunto il livello S1 di Pivot abbia terminato il proprio ritracciamento e prosegua in direzione del trend formando un nuovo massimo sul Daily.

Questo sarà il nostro punto di ingresso con un ordine BUY impostato alla rottura del punto 2 (rettangolo verde).

Ecco come impostare il nostro ordine con i Punti Pivot

Innanzitutto ricorda di operare sempre in demo quando testi una nuova strategia di trading, se non hai ancora un conto demo, puoi aprirne uno gratuitamente con Markets.com, te lo consiglio visto che oltre ad essere il miglior broker sul mercato ti offre ancora 25€ di bonus all’iscrizione, quindi approfittane finchè c’è ancora questa promozione.

LEGGI PURE
Quale Strategia di Trading scegliere? Ecco la Guida...

CLICCA QUI PER APRIRE UN CONTO DEMO E RICEVERE 25€ DI BONUS SUL CONTO REALE SENZA ALCUN VERSAMENTO

Vediamo adesso come impostare gli ordini:

  • Tipo di ordine: Buy Stop
  • Stop Loss: Qualche Ticks sotto il livello S1
  • 1° Take Profit: Qualche Tick sotto R2
  • 2° Take Profit: Qualche tick sotto R3

Consigliamo appena raggiunto il 1° Take Profit di chiudere in guadagno metà della posizione aperta e portare lo Stop Loss in pareggio così da proteggere i nostri guadagni.

punti pivot operatività 3Se vuoi, puoi anche dividere in 3 parti la tua operazione, chiudendo 1/3 su R2, 1/3 su R3 e lasciando correre i guadagni portando lo Stop Loss su R2 garantendoti così un buon profitto in ogni caso anche se il prezzo dovesse rimbalzare su R2.

Abbiamo visto come utilizzare l’Indicatore Punti Pivot al meglio, adesso non ti resta che scaricarlo per poterlo utilizzare gratuitamente, ti chiediamo però soltanto di condividere questo articolo, se ti è piaciuto, per scaricare il file.

Se l’articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere aggiornato sui nostri articoli e le nostre strategie di trading online, perchè non ti iscrivi anche alla nostra Newsletter gratuita? Riceverai in omaggio 3 eBook gratuiti sul Trading Online!

 

Se sei già iscritto alla Newsletter, dacci la tua opinione su questa strategia di trading, accettiamo volentieri nei commenti critiche, opinioni e suggerimenti, ti risponderemo al più presto!

 

3 COMMENTI

  1. Una volta che l’indicatore visualizza il pivot point e i livelli di supporto e resistenza sul grafico MT4, se disattivo l’indicatore i livelli non scompaiono

  2. buon giornos e qualcuno gestisce ancora questa pagina, ma vorrei chiedere per quale motivo per l operativita intraday non si usino i pivot weekly e monthly, non dovrebbero essere piu forti diq uelli daily?? grazie

LASCIA UN COMMENTO