uncino di ross e minimi locali tecnica camelback

A seguito di diverse segnalazioni di alcuni nostri affezionati lettori, abbiamo notato che non è ben chiara la differenza tra il pattern  Uncino di Ross nei trend ribassisti/rialzisti e i minimi e massimi relativi che si formano con la Tecnica Camelback di Joe Ross.

In effetti si tratta di figure in un certo senso simili e cadere in confusione è molto semplice, quindi nel corso di questo articolo cercheremo di approfondire e capire le differenze tra le due figure.

Chiariamo subito che la tecnica Camelback di Joe Ross NON utilizza l’Uncino di Ross per individuare i punti di ingresso a mercato, sono due cose diverse che utilizzano due strategie simili ma non uguali.

Vediamo adesso cosa sono i Minimi e Massimi Locali nella tecnica Camelback e qual’è la differenza con l’Uncino di Ross, non andremo a spiegare le due tecniche visto che ne abbiamo già parlato ma vedremo le differenze che le caratterizzano.

In ogni caso se volete ripassare le tecniche con le strategie di trading, cliccate sui bottoni in basso:

Differenze tra Tecnica Camelback e Uncino di Ross

La tecnica Camelback è una tecnica di trading veloce o scalping, che ci consente di individuare gli ingressi nella stessa direzione del trend di breve termine.

Per operare con la tecnica camelback ci servono:

  1. Una media mobile semplice a 40 periodi settata sui minimi e una Media Mobile a 40 periodi settata sui massimi. Queste due medie formeranno il canale all’interno del quale non dobbiamo fare trading.
  2. Una Media Mobile Esponenziale a 15 periodi che ci consente di individuare la tendenza di mercato
LEGGI PURE
Strategia Trading con Uncino di Ross e 1-2-3 Low High

Appena abbiamo impostato il grafico con le medie mobili, andremo alla ricerca dei Minimi e Massimi locali.

  • Sono MASSIMI LOCALI quelle candele che hanno il punto massimo superiore alla cadela che le ha precedute
  • Sono MINIMI LOCALI quelle candele che hanno il punto minimo inferiore alla  candela che le ha precedute

Per operare con la tecnica camelback dobbiamo entrare a mercato alla rottura del minimo del massimo locale in un trend ribassista e alla rottura del massimo del minimo locale in un trend rialzista.

Vediamo quali sono i minimi locali in un trend rialzista:

minimi localiNell’immagine che segue vediamo invece gli Uncini di Ross in un trend rialzista, cioè tutti quei momenti in cui il prezzo fallisce l’occasione di creare un nuovo massimo:

uncino di ross e minimi locali tecnica camelbackUn’altra importante differenza tra la tecnica Camelbak e l’Uncino di Ross è che la Camelback funziona bene solo nei mercati con un chiaro trend, mentre l’Uncino di Ross è un pattern che si forma in tutte le fasi di mercato, principalmente:

  1. Alla prima correzione che segue la rottura di un 123 High/Low
  2. Alla prima correzione che segue la rottura di una Ledge
  3. Alla prima correzione che segue la rottura di un Trading Range

In questo articolo abbiamo spiegato l’Uncino di Ross, ti consiglio di imparare queste tecniche visto che si tratta di vere e proprie pietre miliari del trading online.

Per concludere, ti ricordo che entrambe le tecniche possono essere utilizzare sia sul forex trading online che per le Opzioni Binarie ma in ogni caso se è la prima volta che ne senti parlare provale in demo.

LEGGI PURE
Errori più comuni nel Trading Online

Puoi aprire un conto demo con Markets.com o XM.com e ricevere oltre al conto demo gratuito anche 25€ senza dover depositare nulla, altrimenti visita la nostra pagina dedicata ai Broker per trovare quello più adatto alle tue esigenze.

I Diversi Punti di Ingresso a Mercato

Adesso che abbiamo ben chiara la differenza tra i punti Massimi e Minimi Locali della tecnica Camelback e l’Uncino di Ross, vediamo quali sono i punti di ingresso a mercato che queste tecniche ci aiutano ad individuare.

Nella Camelback abbiamo già anticipato prima che entreremo a mercato quando il prezzo forma un Minimo Locale in un trend rialzista o un Massimo Locale in un trend rialzista e questi punti vengono rotti rispettivamente al rialzo o al ribasso.

Per concretizzarsi un ingresso a mercato con la tecnica Camelback di Joe Ross è fondamentale che:

  1. Il prezzo si trovi al di fuori del canale del trend identificato dalle due medie mobili semplici a 40 periodi impostate sui massimi e minimi di mercato;
  2. La media mobile esponenziale a 15 periodi sia inclinata e non piatta, condizione che identifica un trend di breve periodo;

Vediamo 3 ingressi LONG con la tecnica Camelback:

uncino di ross e minimi locali tecnica camelback 1Come puoi vedere gli ingressi sono impostati in una fase di trend seguendo le regole della tecnica Camelback, mentre se avessimo voluto utilizzare l’uncino di Ross avremmo dovuto ricercare tutte quelle candele che abbiano fallito il formarsi di un nuovo punto Massimo ed entrare alla rottura di queste candele, vediamo come:

uncino di ross e minimi locali tecnica camelback 2Concludo invitandovi a studiare molto bene queste tecniche, quando le avrete imparate e provate sul campo vi renderete conto che racchiudono un potenziale enorme e delle percetuali di successo come poche altre strategie di trading possono offrirvi.

LEGGI PURE
Quando i mercati entrano in fase di Congestione

L’importante come ogni strategia che provate è non avventarvi subito ad investire con denaro reale, prima provate tanto in demo, fai dei backtest e vedi anche se ti trovi bene con questa tecnica o magari è meglio provare altro. Spesso può accadere che le migliori strategie di trading non rispecchiano la tua natura, soprattutto con lo scalping dove lo stress della velocità può portarti a sentirti a disagio o magari non hai il tempo necessario per seguire assiduamente il mercato. In ogni caso puoi (e devi) provare in demo prima di investire denaro reale, in questa pagina puoi trovare i migliori broker autorizzati dalla CONSOB per il trading online che offrono un conto demo gratuito.

Solo quando avrai fatto pratica con le tecniche di trading allora verrà il momento di utilizzare il Bonus di Benvenuto che QUESTI BROKER ti offrono: 25€ per fare trading con denaro reale ma senza effettuare il primo versamento. Solo così ti renderai conto delle differenze che corrono tra operare con denaro virtuale e soldi veri e il tutto ancora senza rischiare nulla di tuo.

Effettuando questi passaggi vedrai che la tua esperienza di Trader guadagnarà moltissimo e inizierai ad essere pronto per investire e guadagnare davvero, ma non bruciare le tappe!

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO