Gimmee Bar di Joe Ross

L’ultima settimana dell’anno per la coppia di valute EUR/USD si chiude con un lungo trading range che inizia i primi giorni di Dicembre. Quando vedo una congestione, specie sul medio periodo, la prima cosa che mi viene in mente è di inserire le Bande di Bollinger e ricercare i segnali di ingresso a mercato con il pattern Gimmee Bar di Joe Ross.

In questo articolo della rubrica “Giornata di Trading” analizzeremo insieme come operare con le Gimme Bar di Joe Ross in un mercato che si muove lateralmente. Se non sai ancora come individuare una Gimme Bar di Joe Ross, leggi questo articolo, ti sarà molto utile visto che si tratta di uno dei migliori pattern di prezzo esistenti per operare nelle fasi di congestione.

Nonostante personalmente a Dicembre ho operato con questa tecnica, questo articolo vuole dimostrare e trasmettere il modus operandi di un trader, per aiutarti in futuro a sapere quali mosse fare quando noti delle condizioni simili di mercato.

Innanzitutto il primo passo da fare è verificare se il mercato si muove lateralmente o è in corso un trend, anche se poco pronunciato.

Per riuscire in questo intento dobbiamo innanzitutto osservare visivamente il grafico in questione e ricercare una conferma con un indicatore che ci fornisca informazioni sulla volatilità del prezzo come ad esempio l’indicatore ATR.
Osserviamo l’andamento del EUR/USD sul grafico giornaliero:euro dollaro 03012015 1 gimmee bar di joe ross
Possiamo vedere subito che da giorno 3 Dicembre, a seguito di una evidente long bar rialzista, il prezzo inizia ad entrare in una fase laterale.

Inseriamo quindi i seguenti strumenti per avere conferma della lateralità del mercato e per iniziare ad impostare una strategia di trading con le Gimmee Bar di Joe Ross:

  1. Indicatore ATR per avere conferma della lateralità del mercato;
  2. Bande di Bollinger a 20 periodi;

Per impostare una operatività di tipo intraday, dopo aver visto che sul grafico giornaliero l’andamento del prezzo è in fase laterale, lavoreremo sul grafico H4.

Ecco il grafico con tutti gli indicatori inseriti:

euro dollaro 03012015 2 Gimmee Bar di Joe RossPossiamo subito vedere che l’indicatore ATR si muove sui minimi, questo significa che il trend ha veramente poca intensità, quindi ci stiamo muovendo in una fase laterale, come confermato dal movimento grafico dei prezzi.

Ricordi come si forma una Gimmee Bar di Joe Ross?

E’ un pattern molto semplice da individuare che si forma nelle fasi laterali del mercato,  sono barre o candele che invertono la direzione dei prezzi quando questi abbiano toccato una delle due Bande.

Nel caso in cui dopo una discesa o salita, i prezzi abbiano toccato o superato la barra inferiore/superiore e subito dopo il prezzo richiude all’interno delle bande con la stessa barra o la successiva, ecco che si forma una Gimmee Bar Rialzista

Questa semplice regola ci permette di individuare diversi punti di ingresso:

Segnali LONG con le Gimme Bar di Joe Ross: Dicembre 2015

euro dollaro 03012015 3 Gimmee Bar di Joe RossQuesto è il grafico H1 dell’intero mese di Dicembre 2015, esattamente da giorno 3/12/2015 fino alla chiusura di giorno 01/01/2016. Sono state individuate 4 opportunità di acquisto grazie alle Gimmee Bar di Joe Ross.

NB: il punto ‘E’ è una Gimme Bar ma non genera un ingresso perchè si trova troppo vicina ala media mobile, come spiegato in questo articolo.

Per questioni di spazio l’immagine è molto rimpicciolita e non si vedono bene le barre che in fase laterale chiudono al di fuori della bande inferiori per poi rintrare all’interno delle bande della candela successiva o al massimo in quella successiva ancora.

Nella galleria che segue trovi gli ingrandimenti che ti faranno capire meglio quando di forma una Gimmee Bar di Joe Ross che genera un segnale LONG:

Segnali SHORT con le Gimme Bar di Joe Ross: Dicembre 2015

La tecnica di trading con il pattern Gimmee Bar di Joe Ross ha generato 5 ottimi segnali di vendita lungo il mese di Dicembre 2015, vediamo quali prima in un grafico completo e poi singolarmente per analizzare le Gimmee Bar

euro dollaro 03012015 short Gimmee Bar di Joe RossStessa immagine di prima ma questa volta con le frecce sui punti di ingresso SHORT.

Vediamo nel dettaglio i singoli trade:

Praticamente tutte le Gimmee Bar che hanno soddisfatto i requisiti per essere chiamate tali, hanno generato dei trade tutti chiusi in profitto, con un ottimo rapporto rischio/rendimento!!!

I Falsi Segnali delle Gimmee Bar di Joe Ross

Attenzione però perchè se è vero che le Gimmee Bar offrono degli ottimi segnali di entrata a mercato, è altrettanto vero che dobbiamo stare molto attenti nel saperle individure e soprattutto saper riconoscere quando, nonostante la gimmee bar, NON dobbiamo entrare a mercato.

Vediamo insieme quali sono questi casi:

  1. Gimmee Bar che si formano in un mercato in Trend, quindi non ci troviamo in una fase laterale e di conseguenza non ha senso utilizzare questa strategia;
  2. Il punto di ingresso, quindi la candela che di fatto rientra nelle Bande di Bollinger, si avvicina troppo alla Media Mobile delle stesse bande (la linea verde centrale) e ci costringerebbe ad entrare in prossimità della media.
  3. Caso un pò più raro ma possibile, la rottura al rialzo della gimmeea avviene in GAP, in questo caso non dobbiamo assolutamente aprire nessun trade ma attendere il prossimo segnale.

Naturalmente non sono mancati nel mese di Dicembre questi falsi segnali, nella prossima galleria ne ho elencati alcuni.

Come abbiamo dimostrato, le Gimmee Bar di Joe Ross sono dei pattern di prezzo davvero potenti e ci offrono dei segnali di ingresso a mercato con altissime probabilità di successo, ma per utilizzarle al meglio dobbiamo imparare a riconoscerle. Per esercitarti in questo, apri un conto demo con un Broker online, se non lo hai già fatto ti consiglio di sfruttare la promozione di Markets.com che oltre al conto demo gratuito ti offre anche 25€ di bonus senza deposito iniziale, così potrai inziare a fare trading con le gimmee bar sia in demo che in reale ma senza rischiare il tuo denaro.

Ricorda che operare in tempo reale presenta delle difficoltà rispetto ad analizzare il grafico con calma a mercati chiusi.

Segui questi consigli quando vuoi operare con le Gimmee Bar in tempo reale:

  1. Non farti prendere dalla fretta, se manchi un’opportunità non demoralizzarti, a breve se ne presenteranno molte altre;
  2. Entra a mercato sempre DOPO che la candela successiva alla gimmee ha rotto il minimo di una gimme nel caso della banda inferiore o il massimo nel caso delle bande superiori;
  3. Usa un corretto e rigido Money Management, altrimenti anche dopo tante vincite, vedrai sfumare gran parte dei tuoi profitti alla prima perdita;
  4. Non cercare di anticipare il mercato, aspetta i segnali;
  5. Controlla sempre che si mantenga la lateralità dei mercati, quindi cerca di individuare oltre alle gimmee anche eventuali segnali di inversioni del trend;
  6. Opera in DEMO fino a quando non avrai preso familiarità con questa tecnica di tranding
  7. Non dimenticare di iscriverti alla nostra Newsletter gratuita!!! :)))

 

+500

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO