trading online

Cos’è il Trading Online

Il Trading Online è l’argomento del momento. Tutti ne parlano tutti ne scrivono, ma pochi in realtà hanno provato sul campo cosa significa investire nel trading online da casa e vivere di trading.

Io mi cimento quotidianamente in questa attività e pur non considerandomi un trader professionista credo di avere le conoscenze per poterne parlare, a differenza dei tanti millantatori-finti-giornalisti che affrontano l’argomento senza aver minimamente idea di cosa sia una piattaforma di trading online.

Il trading online è un’estensione moderna e semplificata del Trading “Classico”, quindi, mi sembra giusto parlare prima di quest’ultimo tanto per avere le idee chiare sin dall’inizio.

Cos’è il Trading (Classico)

Il termine inglese trading sta a significare nient’altro che “negoziare“, ovvero scambiare qualcosa per qualcos’altro. Quando si parla di negoziazione, o meglio, di trading, nei mercati finanziari ci si riferisce allo scambio di azioni, ovvero all’acquisto di azioni di una società (una piccola porzione, in genere) da parte di un trader che è fondamentalmente colui il quale acquista. Se il valore delle azioni di questa società cresce nel tempo, il trader, dalla vendita di queste azioni, otterrà un guadagno che equivale alla differenza tra il prezzo di acquisto e quello di vendita.

E questo è praticamente il significato di Trading Online: comprare qualcosa ad un prezzo (solitamente azioni) e rivenderlo ad un prezzo più alto ottenendo così un profitto.
Adesso ti starai chiedendo perché il valore delle azioni sale, giusto? Da cosa dipende questa oscillazione. Bene, in realtà è più semplice di quanto sembra, banalmente il valore delle azioni cambia a causa della domanda e dell’offerta, più sale la domanda per qualcosa (indici, azioni, trading materie prime) più le persone sono disposte a pagare per questo.

E’ la classica legge di mercato niente più, niente meno. Solo che in questo caso viene applicato ai mercati finanziari. Ovvero se una società ha ottenuto risultati positivi durante l’anno, si ritroverà a pagare degli ottimi dividendi ai propri azionisti e quindi più persone vorranno acquistare azioni di quella società. Questo incremento di domanda porterà ad aumentare il prezzo delle azioni di quell’azienda.

Leggi pure: Trading Online: Consigli di Money Management

Come Fare Trading Online

Per poter acquistare azioni di un’azienda, fino a poco tempo fa era necessario rivolgersi ad un intermediario, un’istituzione finanziaria vera e propria come la banca ad esempio. Questo significava dover effettuare diversi passaggi prima di poter acquistare un titolo azionario.

Fino al 1999, anno di introduzione del trading online in italia grazie alla regolamentazione da parte della Consob (Nuovo Regolamento Consob di attuazione del Testo Unico dei mercati finanziari con il Decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58), comprare azioni online era un’utopia.

trading come funzionaBisognava contattare il proprio consulente finanziario, che poi contattava la banca, che poi piazzava l’ordine e a questo punto, se tutto andava bene dopo 1 ora circa, potevate aver acquistato il vostro bel titolo. Forse… Adesso sembra assurdo fare trading con una tempistica così dilatata. Pensate che la maggior parte dei trader professionisti fa trading intraday, ovvero apre e chiude posizioni in giornata, guadagnando con le micro operazioni. Bene vi immaginate un trader di oggi aspettare più di un’ora per piazzare un trade? Io, no.

Cos’è cambiato dopo il 1999?

Dopo il decreto del 1999 emanato dalla Consob (il decreto in realtà è del 1998 ma è entrato in vigore nel 1999), le società di trading online che impazzavano già in tutto il mondo, hanno potuto cominciare ad acquisire clienti anche in Italia. Finalmente i trader italiani, potevano acquistare le loro azioni in borsa direttamente da casa attraverso una piattaforma di trading online.

Buona parte delle banche italiane, più evolute, si attrezzarono subito con l’installazione di una piattaforma di trading all’interno del proprio portale di internet banking. Tra le prime banche trading ad offrire un servizio di questo tipo ci furono: (provo a metterle in ordine temporale)

  • Directa
  • Banca Sella
  • Fineco
  • Unicredit
  • Mediolanum
  • Che Banca
  • Ing direct (con Conto Arancio)
  • Hello bank (Bnl Gruppo BNP Paribas)
  • Iwbank
  • e via dicendo

Come si inizia a Fare Trading Online?

Trading Online Forum

Io non ho mai “giocato in borsa”, io ho investito in borsa, qualcuno si diverte a giocare ma a dire il vero, il mio primo scopo quando comincio a seguire un titolo interessante è quello di poterci guadagnare qualcosa e questo significa investire – o al massimo speculare – ma non giocare. Io non gioco con i soldi. E’ importante capire la differenza, perché chi “gioca in borsa” perderà soldi nel 95% dei casi (questa è la percentuale dei traders che si avvicinano giocando al trading online), chi invece “investe in borsa” ha delle buone possibilità di appartenere al restante 5%.

Le Migliori Piattaforme di Trading Online in assoluto

piattaforma di trading online

E’ una delle domande che mi viene posta periodicamente: mi consigli qual è la miglior piattaforma di trading? La mia risposta negli anni è rimasta sempre la stessa: Dipende.

Dipende da che tipo di strategia si vuole attuare, dal tipo di broker (vedi sotto ECN, MM o STP), se vi piacciono i Bonus o se avete bisogno di una piattaforma con un software MetaTrade 4 o 5 perché siete già dei trader professionisti, o vi basta un semplicissimo web trader su browser. Dipende da tantissime cose. Le variabili sono tante perciò è bene che, per fare un po’ di chiarezza, cominci a mostrarvi le principali piattaforme di trading online che vi daranno la possibilità di fare trading in borsa da casa.

LEGGI PURE
[Gratis] Il Manuale Strategie operative di Trading su Forex e CFD

Lista Migliori Piattaforme di Trading Online del momento

In tabella troverai le piattaforme di trading professionali italiane ed estere con le quali poter investire in sicurezza. Le motivazioni che ci hanno spinto ad inserire in classifica i seguenti broker piuttosto che altri, sono da addebitare soprattutto alla velocità delle operazioni, la sicurezza dei prelievi e il servizio di assistenza veloce ed efficace, nonché la presenza, in alcuni casi, di piattaforme demo gratuite.

Lista Migliori Broker aggiornata a Luglio 2017

  • Broker Trading: Plus500
    • Commissioni 0,19% (Min 5€ - Max 22€)
    • Costo Piattaforma 0 Commissioni
    • Deposito Minimo 100 €
    • Regolata da: CySEC, FCA
    • Piattaforma Demo: SI
  • Bonus25 €

    poi 30% Fino a 7.000 €

    Solo Plus500Au e Plus500Uk

  • Recensione Vai al sito
In più: Ottieni un bonus senza deposito di 25 € e un altro del 30% sul tuo primo deposito
  • Broker Trading: Trade
    • Commissioni Spreads da 2Pips
    • Costo Piattaforma Gratis
    • Deposito Minimo 100 €
    • Regolata da: Consob, AMF, CySEC
    • Piattaforma Demo: SI
  • Bonus+60%

    Fino a 10.000 €

  • Recensione Vai al sito
In più: Bonus senza deposito di 50$ se verifichi il telefono e il tuo conto
  • Broker Trading: Markets
    • Spread da 2 PIPs
    • Costo Piattaforma Gratis
    • Deposito Minimo 100 €
    • Regolata da: Consob, CySEC, FSB, ASIC
    • Piattaforma Demo: SI
  • Bonus100%

    25 € Gratis!

  • Recensione Vai al sito
In più: Ottieni un bonus senza deposito di 25 € e un altro del 100% sul tuo deposito
  • Broker Trading: LCG
    • Commissioni Spread da 1 Pip
    • Costo Piattaforma Gratis
    • Deposito Minimo 0 €
    • Regolata da: CySEC, FCA
    • Piattaforma Demo: SI
  • Bonus10%

    Fino a 10.000 €

  • Recensione Vai al sito
In più: La Piattaforma di Trading LCG ti permette di aprire un conto reale senza depositare nulla!
  • Broker Trading: iForex
    • Commissioni/Spreads a partire da 3PIPs
    • Costo Piattaforma Gratis
    • Deposito Minimo 100 €
    • Regolata da: CySEC, BVIFSC, NB
    • Piattaforma Demo: SI
  • Bonus100%

    Fino a 5.000 €

  • Recensione Vai al sito
In più: Con il Broker di CFD iForex hai la possibilità fare trading con leva fino a 400:1
  • Broker Trading: eToro
    • Commissioni/Spreads a partire da 1Pips e 1% su Bitcoin
    • Costo Piattaforma Gratis
    • Deposito Minimo 200 €
    • Regolata da: Consob, Bafin, CySEC, FCA
    • Piattaforma Demo: SI
  • Bonus10%

    fino a 8000€

  • Recensione Vai al sito
In più: Fai trading fino a 10.000 $ sulla piattaforma demo e eToro ti accrediterà 100 $
  • Broker Trading: FXGM
    • Commissioni Spreads Fisse o Variabili
    • Costo Piattaforma Gratis
    • Deposito Minimo 200 €
    • Regolata da: Consob, CySEC, MiFID
    • Piattaforma Demo: SI
  • Bonus100%Fino a 3000 €
  • Recensione Vai al sito
In più: Con il Broker FXGM avrai un accesso illimitato alla scuola di Trading Online
  • Broker Trading: XM
    • Commissioni zero
    • Costo Piattaforma Gratis
    • Deposito Minimo5 €
    • Regolata da: Consob, CySEC, MiFID
    • Piattaforma Demo: SI
  • Bonus25 €Senza Deposito
  • Recensione Vai al sito
In più: Il Broker XM offre 8 Piattaforme di Trading diverse, webinar, corsi e una leva fino al 888:1
  • Broker Trading: AvaTrade
    • Spread medio fisso da 3 a 7 pip, variabile da 0.9 a 2.9 pip
    • Costo Piattaforma Gratis
    • Deposito Minimo 100 €
    • Regolata da: Consob, CySEC, MiFid, FSA
    • Piattaforma Demo: SI
  • Bonus30%

    Fino a 10.000 €

  • Recensione Vai al sito
In più: Deposita da 3.000 € a 10.000 € con AvaTrade per ottenere uno Smartphone in Omaggio!
  • Broker Trading: IronFX
    • Commissioni 0,19% (Min 5€ - Max 22€)
    • Costo Piattaforma Gratis
    • Deposito Minimo 100 €
    • Regolata da: Consob, CySEC, FCA
    • Piattaforma Demo: SI
  • Bonus100%
  • Recensione Vai al sito
In più: Ottieni un bonus senza deposito di 25 € e un altro del 100% sul tuo deposito

Su Forex Facile, troverai diverse recensioni sui vari broker di trading online presenti sul mercato, ti consiglio di visitare il sito leggere le opinioni e le recensioni di ogni piattaforma prima di iscriverti sulla prima che capita.

Trading online Funziona?

L’economia moderna si fonda principalmente su un mercato finanziario dove lo scambio di valori mobiliari e di valute estere assume un ruolo fondamentale. La Borsa valori esiste sin dall’antica grecia e sono sicuro che allora, come oggi, le truffe ai danni di qualche trader esistevano già.

Perché chiedersi quindi se il trading online è una truffa? Non è una truffa è tutto reale, solo che bisogna stare attenti perché di società scam e truffaldine ne sono nate a decine negli ultimi anni. Ecco perché il consiglio che mi sento di darvi è quello di scegliere un broker conosciuto, di controllare le varie registrazioni e autorizzazioni negli enti preposti (Consob, CySEC e FCA ad esempio) e di non fidarvi solo del loghino in basso nel loro sito, fate delle verifiche più approfondite, oppure date un’occhiata alla lista dei migliori broker che abbiamo pubblicato qualche giorno fa. Fare trading online sicuro è possibile se si scelgono gli strumenti e la piattaforma giusta.

Trading Online Demo

Le Piattaforme Demo di trading online, permettono a tutti i principianti del trading di poter effettuare delle vere e proprie simulazioni senza dover investire i propri soldi. Attraverso queste simulazioni di trading online è possibile testare e valutare con dei crediti gratuiti messi a disposizione del broker, il software e la velocità di esecuzione degli ordini. Quasi tutte le piattaforme che vi consigliamo qui su ForexFacile sono provviste di conto demo, in ogni caso informatevi prima di registrarvi.

Borsa Italiana Virtuale

Simulazione Trading Online

borsa italiana virtualeDa qualche anno è online un progetto di Borsa Italiana, chiamato Borsa Virtuale, si tratta in pratica di una sorta di piattaforma demo, in cui è possibile simulare il trading con tutti gli strumenti quotati sulla Borsa Italiana. E’ possibile avere 5 portafogli virtuali con un capitale Iniziale di 10.000 euro, ovviamente, virtuali anche questi.

Come accade con qualsiasi broker che offre una piattaforma di trading demo, anche in questo caso è possibile studiare i meccanismi del trading (take profit, stop loss, shortselling etc…) senza dover investire i propri soldi. Un buon metodo per capire come investire in borsa e come si fa trading

LEGGI PURE
Le Basi del Money Management

Come Diventare Trader

Per diventare trader professionisti non bisogna necessariamente sapere tutto sul trading. Bisogna soprattutto avere una buona dose di volontà, dedizione allo studio (fondamentale) e trovare il giusto broker che vi accompagni nella missione.

trading online guida

Credo fermamente che lavorare in borsa da trader sia un’attività da svolgere a tempo pieno, non è importante che facciate trading con poste italiane (che con trading online bancoposta è entrata da pochi anni nel settore) o che ne so io con la piattaforma di trading online Unicredit, l’importante è che alla base delle vostre azioni ci sia una profonda preparazione e una disciplina impeccabile. Se leggete le interviste fatte ai trader più famosi, vi renderete conto che una delle caratteristiche comuni è la disciplina.

Trader Famosi Italiani

trading forum

La classifica del miglior trader italiano la estraiamo direttamente dall’Itcup, arrivato alla 18° edizione è un campionato che si svolge in Italia al Trading Forum di Rimini, sponsorizzato da Banca Sella e da Directa Trading Online e vede affrontarsi i top trader professionisti più famosi in Italia. Godetevi i vincitori di quest’anno:

RankNomeVersamento €SIMPerf. %Saldo €
1Mask10000Directa210,04%31004,16
2Bontoi Ana Maria2000Directa60,03%3200,53
3Marchetti Marcello3000Banca Sella39,23%4176,86
4Prati Diego2000Directa30,65%2613,06
5Vitali Luca4000Banca Sella25,38%5015,18
6Sartorelli Eugenio4800Banca Sella22,80%5894,34
7AUSCATUNI2886,12Directa18,07%3407,74
8Ventura Anselmo2000Directa14,29%2285,75
9Hexadecimal2000Directa3,30%2066
10Cesare Cornia5000Banca Sella6,83%5341,7

fonte: itcup.it

Trader più Famosi al mondo

george soros miglior trader
George Soros, miglior Trader al mondo

La lista dei migliori trader del mondo che trovate sotto è ovviamente una lista parziale, anche perché sarebbe impossibile elencare tutti i migliori traders in una sola tabella. Diciamo chiaramente che gli americani sono i più forti in questo settore e gli italiani hanno difficoltà ad emergere anche a causa della disponibilità di capitali non paragonabile a quella di certi “fondi” americani, ma vediamo in 5 punti quali sono i brokers che rappresentano l’olimpo del trading:

  1. George Soros, forse il più grande Trader al mondo. Il suo fondo, il Quantum Fund, ha avuto negli anni delle performance incredibili superando addirittura il + 40% ogni anno.
  2. Joe Ross uno dei trader più anziani del settore, fa trading da 50 anni, e le sue guide e strategie sono tra le più seguite e studiate al mondo
  3. Chris Tuohy trader della Tudor Investment con un Hedge Fund da 14 miliardi di dollari
  4. David Tepper con gli indici azionari ottenne una performance del 42% nel 2013
  5. Jeffrey Altman trader della Owl Creek Asset Management ha registrato un +57% investendo nel 2014 sul Nikkey

Come investire in azioni

Il modo più semplice per cominciare ad investire in azioni è quello di effettuare una registrazione online in una delle piattaforme di trading che vi abbiamo consigliato, dopodiché, cominciare a fare delle “prove di trading” attraverso la piattaforma di trading demo, solitamente messa a disposizione del broker. A questo punto, dopo aver provato più e più volte, il meccanismo vi sarà abbastanza chiaro e potrete fare il “passo definitivo” passando alla piattaforma di conto trading reale.

Acquistare azioni con delle piattaforme moderne è piuttosto semplice ed intuitivo, in genere dopo aver effettuato il deposito e verificato i documenti, avrete la possibilità di scegliere le azioni sulle quali investire, cliccando su Short, acquistate allo scoperto (quindi se il titolo scende voi guadagnate) cliccando su Long acquistate “normalmente” il titolo azionario. In ogni caso per approfondimenti seguite la guida sul trading che abbiamo pubblicato.

Vari tipi di investimenti online

Sul web è possibile investire in tantissimi strumenti finanziari, dalle commodities, alle azioni passando per gli indici, le valute o addirittura è possibile investire in oro.

Quasi tutte le società di trading che vi ho elencato sono anche broker forex. Cioè vi permettono di fare trading sul forex, ovvero sulle valute.

Cos’è il Trading Forex FX?

Il forex, Foreign Exchange, è il mercato delle coppie di valute, un mercato talmente liquido che ha scambi che superano i 4 triliardi di dollari al giorno.

forex trading

Avete presente Eur/Usd oppure Gbp/Usd? Bene sono delle coppie di valute messe a confronto una rispetto all’altra. Con il forex in pratica si guadagna sulla differenza che queste valute assumono durante una giornata di contrattazioni. In pratica il trader forex guadagna sullo spread di una valuta sull’altra.

Leggi pure: I Migliori Broker Forex, Indicatori Forex Affidabili, I vantaggi del Forex Trading

Commissioni e costi nel Trading Online

Il confronto di commissioni nel trading online è spesso ingeneroso nei confronti delle “banche trading” come le chiamo io, ovvero le banche che hanno installato una piattaforma di trading online e che per forza di cose fanno parte della categorie dei broker ECN (leggi sotto).

In genere intermediari finanziari come le Banche, offrono la possibilità di fare trading online a costi non proprio popolari.

Ad esempio le commissioni sul trading di Fineco sono di circa 9,95 € ad eseguito per quanto riguarda l’acquisto di Azioni e Obbligazioni (aggiornato al 06/2016) con movimenti sotto i 100 €. Se invece investi più di 2500 € le commissioni di Fineco si abbassano a 2,95 €.

Nota, ad onor del vero: Fineco offre il trading senza commissioni solo sui CFD (contratti per differenza) e opzioni binarie CFD LogosTime, ma bisogna considerare sempre lo spread che a loro dire è “sempre trasparente”.

Leggi pure: Gli errori più comuni nel Trading Online

Broker Trading: ECN, Market Maker e STP

Se non ci si vuole affidare ad una banca (per ovvie ragioni visti i costi in commissioni che hanno), il nostro consiglio è quello di affidarsi ad una piattaforma di trading online affidabile e sicura (e possibilmente regolamentata). Ma quanti broker di trading online esistono e come distinguerli?

Bene, ho da poco scoperto sulla mia pelle, che tra le piattaforme di trading ci sono broker Market Maker, ECN e STP. Vediamo un po’ di capire di cosa si tratta.

Broker Trading ECN

broker ecnUn broker ECN, non è altro che un intermediario finanziario che passa l’ordine di acquisto di un trader direttamente ad un “fornitore di liquidità” ovvero ad una banca, è quindi un No Dealing Desk. Un ECN guadagna una commissione per ogni operazione. Un esempio di ECN, può essere la piattaforma di trading che vi da a disposizione la vostra banca, solitamente è così.

LEGGI PURE
Gli orari di apertura dei mercati Forex

I vantaggi di un ECN, stanno nel fatto che avrete a che fare sempre con quotazioni di mercato che corrispondono esattamente al vero, difficilmente noterete delle differenze tra la quotazione di un titolo su un book e quella mostrata dalla piattaforma ECN. Di contro gli svantaggi sono un costo maggiore (dato che qui pagate per ogni transazione) e la possibilità che dall’altra parte possa mancare una controparte, ovvero se intendete vendere un titolo con pochi volumi di scambio non è detto che ci riusciate dato che potrebbero non trovarsi acquirenti.

Broker Trading Market Maker

Un broker Market Maker è invece una società di trading online, che controlla il mercato, o meglio “fa” il mercato, impostando una quotazione per ogni singolo titolo, indice, valuta etc… che in linea di massima rispecchia la quotazione reale, ma che potrebbe rivelare delle sottili differenze. In pratica nel momento in cui voi acquistate un’azione presso Market Maker (MM), il broker non passa gli ordini ad una banca (e voi quindi non state acquistando realmente una quota di quell’azienda, ndR) bensì si piazza attivamente come trader contrario, ovvero guadagna sulle vostre perdite. I vantaggi nell’operare con una piattaforma di trading Market Maker stanno soprattutto nel fatto che troverete sempre dall’altra parte chi è disposto a comprare o a vendere azioni di qualsiasi tipo e che avrete delle commissioni per operato veramente molto basse. In questo caso parliamo di un broker Dealing Desk.

Broker Trading STP

Nel mezzo stanno i broker STP. Che altro non sono che una via di mezzo tra i Market Maker e gli ECN. In pratica un broker STP, nel momento in cui un trader invia un ordine, può decidere se passare l’ordine ad un fornitore di liquidità e quindi una banca, o se comportarsi da controparte (come fa il Market Maker). In questo caso, avrete il vantaggio di avere sempre una controparte e delle commissioni piuttosto vantaggiose.

Nota: Molto spesso i CFD ovvero i contratti per differenza, vengono tradati da broker market maker. Cos’è un CFD? Il CFD è uno strumento finanziario che vi permette di acquistare un indice o un’azione senza comprare fisicamente l’asset del titolo sottostante.

Trading Online Veloce: quanto conta la velocità nel trading

Siamo partiti parlando di Trading alla vecchia maniera o “alla grida” e adesso finiamo con il parlare di trading ad alta velocità. Ma il progresso è questo e quindi non possiamo far altro che adattarci e provare ad affrontarlo.

Il Trading ad Alta Frequenza (High Frequency Trading), non è altro che la capacità di negoziare azioni (in genere valute dato che vi è più liquidità) attraverso l’utilizzo di algoritmi che permettono di aumentare drasticamente la velocità di fare trading online, addirittura in alcuni casi, vengono eseguite sino a 5000 operazioni al secondo.

Generalmente sono i Market Maker ad effettuare movimenti di questo tipo (non di rado anche le Banche), attraverso sofisticati software di analisi, non fanno altro che studiare le tendenze di mercato, ed anticipare in tempo (parliamo di millisecondi) le operazioni di mercato dei trader o degli avversari. E’ facile ottenere dei profitti se sai in tempo quale direzione sta per prendere il mercato no?

Quello su cui generalmente si basa un trader professionista, ma anche un neofita che ha seguito un corso base, è l’analisi dei grafici e dei movimenti di un titolo azionario, o una valuta etc… Sulla base di questi dati il trader acquista, se vede dei movimenti in acquisto e vende se vede un’inflessione negativa.

Il problema è che quando si registrano già i primi movimenti in termine di volumi (di acquisto o di vendita), in genere è già troppo tardi.

Qualcuno diceva “compra sulle voci e vendi sulle notizie”, quando si verificano grossi movimenti di mercato in genere la notizia è arrivata ed entrare in acquisto potrebbe essere anche poco vantaggioso. Se invece, si ha a disposizione un software che riesce a captare alla velocità della luce dei movimenti importanti nel giro di una frazione di secondo, tutto allora diventa più semplice.

Sull’argomento la Consob ha pubblicato un documento chiamato appunto: “Il trading ad alta frequenza” che vi consiglio di leggere.

Trading Online: I Libri da leggere

Ogni trader che si rispetti dovrebbe avere una sorta di trading library negli scaffali di casa, o sul proprio hard disk da consultare ogni qualvolta ha qualche dubbio di natura tecnica. I libri sul trading che vi consiglio di leggere sono i seguenti:

  1. Analisi tecnica dei mercati finanziari – Martin J. Pring
  2. A Random Walk Down Wall Street di Burton G. MalKiel
  3. Intelligent investor di Benjamin Graham
  4. Market Wizards di Jack Schwager
  5. How to Make Money In Stocks – O’Neil

E’ probabile che alcuni di questi libri sul trading non si trovino in lingua italiana. In ogni caso vi consiglio vivamente di leggerli e studiarli anche in lingua originale.

Trading Online Opinioni

La verità è che il trading così come ce lo fanno apparire oggi è un’attività che invoglia parecchio, avete presente gli slogan che trovate in quei pop-up del tipo “Guadagna 10.000 euro al mese da casa” ecco, mi riferisco proprio a messaggi di questo tipo. Inoltre le piattaforme di trading di nuova generazione sono realizzate in modo tale che anche un bambino può usarle liberamente. Il problema reale è che il trading non ha nulla di semplice, per ottenere dei risultati soddisfacenti e soprattutto nel lungo termine, bisogna impegnarsi il più possibile e studiare tantissimo. Su Forex Facile troverai un corso trading online abbastanza completo che ti consiglio di studiare prima di affrontare operazioni con soldi reali, e poi non posso che consigliarti di affrontare prima il trading online demo.

Nota: Se sei interessato al trading binario, altro modo di fare trading con opzioni binarie, ti consiglio di leggere questa guida: Guida Opzioni Binarie.

2 COMMENTI

  1. Il Trading Online è qualcosa di veramente complicato. Personalmente mi piace investire online e spesso faccio trading con piattaforme demo per testare le mie capacità. Ho cercato tantissime informazioni sui vari trading forum online e devo dire che il web ti da tutti gli strumenti (e i documenti) per poter far trading nel migliore dei modi. Poi c’è chi non si documenta, non studia, fa trading online con Poste italiane (pagando miliardi in commissioni e tasse) perde centinaia di euro e si incavola con il sistema. In ogni caso il vostro sito è davvero una miniera d’oro per chi vuole imparare. Grazie.

    • Ciao Fernando e grazie per il tuo commento. Le opinioni dei singoli trader e i commenti degli esperti di trading sono la nostra forza. Questo sito sarebbe inutile senza le vostre recensioni. Hai ragione riguardo gli sventurati che si avvicinano al trading senza conoscenza anch’io all’inizio mi son buttato a capofitto perdendo pure parecchio. Ma adesso è tutto diverso, c’è il modo per poter studiare online e il modo per poter guadagnare con il trading quindi perché non cominciare? Poi il 95% dei trader perde proprio perché non riesce ad ottenere risultati (non avendo studiato nulla) si incavolano con il sistema come dici tu e danno la colpa al broker, tant’è che una delle domande più frequenti che mi vengono fatte è ma il trading online è una truffa?? Siamo alle solite. Grazie per i complimenti.

LASCIA UN COMMENTO